/ Sanità

Sanità | 21 aprile 2020, 15:56

Coronavirus, gli accademici piemontesi alla Regione: "Aggiungete il tampone al futuro test sierologico a campione"

Lanciate petizione su Change.org, sottoscritta da oltre 200 docenti, con l'obiettivo finale di ttimizzare le riapertura, minimizzando i rischi di una nuova epidemia

Coronavirus, gli accademici piemontesi alla Regione: "Aggiungete il tampone al futuro test sierologico a campione"

Oltre 200 accademici degli atenei piemontesi chiedono alla Regione di fare tamponi e test sierologici, ad un campione di piemontesi, per avere una rappresentazione del contagio da Coronavirus in Piemonte.

E’ stata lanciata poche ore fare su Change.org la petizione online, che vede tra i firmatari anche il trapiantologo Mauro Salizzoni, che ha l’obiettivo finale di ottimizzare le riapertura, minimizzando i rischi di una nuova epidemia.

Attualmente in Piemonte si pensa che il Covid-19 abbia contagiato dal 2% al 10% della popolazione. “L’incertezza – si legge nell’appello - è tale da rendere difficile quantificare i rischi cui andremo incontro rilassando le restrizioni”.
L'Unità di Crisi ha annunciato che inizierà al più presto un controllo a campione di 12.000 piemontesi, usando il test sierologico per gli anticorpi. “Quest’ultimo – spiegano i firmatari - può dirci solamente quante persone hanno già contratto il virus nel passato, ma non in quante è ancora attivo e se siano attualmente contagiose. Ovvero una delle informazioni più importanti per valutare i rischi di una riapertura”.

Queste limitazioni -sottolineano i firmatari - verrebbero però pienamente superate se si facesse contemporaneamente anche il test con tampone. Avremo anche dati preziosi per la ricerca scientifica in campo diagnostico, clinico, epidemiologico...” “Nei nostri atenei -aggiungono - ci sono le competenze per elaborare da quei dati una fotografia attendibile del livello attuale del contagio”.

 

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium