/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 25 aprile 2018, 07:38

Il 25 Aprile a Chivasso, il programma delle celebrazioni

Il presidente Anpi, Vinicio Milani

Il presidente Anpi, Vinicio Milani

Con l'inaugurazione della lapide a Leandro Savia, al quale è intitolata la Scuola Primaria e Secondaria di frazione Castelrosso, si è aperto il momento centrale delle celebrazioni per il 25 Aprile promosse dalla sezione “Boris Bradac” dell'Anpi di Chivasso.

Una serie di eventi che hanno voluto coinvolgere prima di tutto le scuole ed i giovani e gli appuntamenti sono proseguiti giovedì 19, alle 10, a Castelrosso, nella Casa di Carità Arti e Mesteri, dove si è tenuto l'incontro con il partigiano Alvazzi Del Frate e la proiezione del video “I giorni del Sole nero”.

Per sabato 21 e domenica 22 aprile l'iniziativa “Percorsi di Resistenza”, due camminate sui sentieri partigiani e nei percorsi della Resistenza in collina, nei luoghi teatro della Liberazione. I percorsi proposti hanno avuto carattere storico-naturalistico, ad anello e si sono svolti in due giorni distinti, con partenza ed arrivo a Casalborfone. Sabato 21 aprile, il primo percorso, con partenza da Casalborgone, proseguendo poi per Berzano san Pietro, piazza Lauriano e ritorno a Casalborgone. Domenica 22, il secondo percorso, Casalborgone, Castagneto Po e Casalborgone.

Oggi, mercoledì 25 Aprile, dopo le celebrazioni ufficiali, Pranzo della Liberazione presso il ristorante “Dopo Lavoro Ferroviario”, in piazza 12 Maggio.

Ancora incontri con le scuole, poi, venerdì 27, alle 9.30, presso l'Istituto “Europa Unita”, dove verrà presentato “Dust. La seconda vita”, un reportage su di un campo profughi in Kurdistan, con l'intervento di Stefano Tallia, giornalista di Rai Tre.

Il programma del 25 APrile:

 

La cerimonia di inaugurazione della targa dedicata a ricordo degli Alpini partiti dalla Stazione stessa nel 1942 per la Campagna di Russia, sarà al centro delle celebrazioni per la ricorrenza del 25 Aprile, promosse dall'Amministrazione comunale.

Alle 9.15 l'inizio della commemorazione in frazione Castelrosso, con il coordinamento del Gruppo Alpini, con l'omaggio al Monumento ai Caduti in Piazza Assunta, al Parco della Rimembranza e alla lapide di Leandro Savia, al quale è intitolato il plesso scolastico del paese. Nel capoluogo la commemorazione sarà coordinata dall'Associazione Marinai d'Italia e sarà accompagnata dalla Società Filarmonica di Chivasso: alle 9 santa messa nella Chiesa di Santa Maria degli Angeli e alle 9.45 corteo per la posa delle corone alle lapidi dei Caduti Italiani, del Generale Dalla Chiesa, dei Caduti Polacchi, dei Caduti senza Croce, in piazza del Municipio. Partendo da Palazzo Santa Chiara, il corteo con le autorità ed i rappresentanti dei Corpi e delle Associazioni d'arma e di volontariato, muoverà verso il monumento ai Caduti di tutte le guerre in Piazza d'Armi per l'omaggio con la posa della corona e poi al monumento ai Caduti per la Libertà, in via Caduti per la Libertà, sull'angolo di Palazzo Einaudi, agli Alpini nel giardino pubblico di via Po, ai Marinai in viale Vittorio Veneto, ai Bersaglieri in Piazza del Popolo e alla lapide ai Ferrovieri Caduti alla Stazione ferroviaria. Qui, al primo binario, cerimonia di scoprimento della targa a ricordo degli Alpini partiti dalla Stazione stessa nel 1942 per la Campagna di Russia epoi il corteo proseguirà in via Italia per l'omaggio al monumento ai fratelli Molinaro, partigiani. Alle 11, in sala consiliare, commemorazione ufficiale con la presenza di Maria Grazia Sestero, presidente provinciale Anpi.


Annarita Scalvenzo

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium