ELEZIONI REGIONALI
 / Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 23 febbraio 2023, 16:40

Da dicembre l'aeroporto di Caselle si collegherà con Porta Susa: treni ogni 30 minuti

Il viaggio durerà mezz'ora e la tariffa non sarà maggiorata. I dettagli

Da dicembre l'aeroporto di Caselle si collegherà con Porta Susa: treni ogni 30 minuti

Da dicembre l'aeroporto di Caselle sarà collegato direttamente con Porta Susa tramite treni che passeranno ogni mezz'ora. Un'importante novità, presentata questo pomeriggio in commissione Trasporti dal presidente dell'Agenzia della Mobilità torinese Raffaele Bianco, che consentirà a chi atterrerà nello scalo torinese di raggiungere il centro città in mezz'ora di viaggio su binari. 

Sulla Torino-Ceres addio alle fermate Dora e Madonna di Campagna 

"I lavori del tunnel di corso Grosseto - hanno spiegato i tecnici dell'Agenzia - sono giunti al termine. Ci sarà un periodo complesso di collaudi e autorizzazioni, per arrivare infine alla messa in esercizio. L'apertura e l'entrata in servizio a dicembre di quest'anno della linea è una data attendibile". A collegare piazza XVIII dicembre con il Sandro Pertini sarà la Torino-Ceres, che attualmente fa capolinea alla stazione Dora. Il nuovo tracciato Porta Susa-Caselle prevede la cancellazione di quest'ultima fermata, così come quella di Madonna di Campagna, che verrà sostituita con la vicina Grosseto. Previste poi altri stop a Rebaudengo e Venaria, prima dell'arrivo all'aeroporto. 

Tariffa normale per l'aeroporto

Altra novità è che il servizio passerà da Gtt a Rfi, con gestione diretta di Trenitalia. Saranno treni "normali", quindi la tariffa per raggiungere lo scalo aeroportuale non sarà maggiorata o speciale. Per permettere la creazione del collegamento quest'estate la linea Torino-Ceres verrà parzialmente sospesa, per essere gestita per un tratto coi bus, e riaprire con il nuovo collegamento a dicembre. 

Collegamenti diretti con Alba, Fossano, Asti e Bardonecchia

Nel futuro c'è la volontà di aumentare ulteriormente i treni con Caselle, garantendo un collegamento diretto con Alba, Fossano, Asti e Bardonecchia. Questo secondo step del progetto permetterebbe di avere un convoglio ogni quarto d'ora da Porta Susa all'aeroporto: attualmente però è difficile fornire delle tempistiche certe di attivazione di questi tracciati perché sono necessari degli interventi di adeguamento sul nodo di Porta Nuova. 

I commenti 

"A Natale - ha sottolineato Bianco dell'Agenzia della Mobilità torinese - ci saranno i primi treni e poi se ne aggiungeranno altri: il nostro impegno è calmierare il costo del viaggio". "Dopo tutti i ritardi - ha sottolineato il presidente della Commissione Trasporti Tony Ledda - oggi abbiamo avuto una notizia, che ci dà coraggio a lavorare per lo sviluppo della città". "L'aeroporto ha dei numeri importanti e ne avrà sempre di più: sarà quindi sempre più fondamentale garantire una connessione con il resto del territorio" conclude il consigliere del Pd. 

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium