/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 02 novembre 2022, 10:55

Ivrea proroga sino a fine anno l’esenzione dal pagamento del suolo pubblico per i dehors

Il vice sindaco Elisabetta Piccoli: "Trovate le risorse da mettere a bilancio per venire incontro alle esigenze dei commercianti"

comune di ivrea

Ivrea proroga sino a fine anno l’esenzione dal pagamento del suolo pubblico per i dehors

La Giunta comunale di Ivrea, al fine di favorire ulteriormente le attività di pubblico esercizio dopo il periodo critico dovuto alla pandemia, ha deliberato la proroga dell’esenzione dal pagamento del canone sull’occupazione del suolo pubblico con dehors per il periodo che va dal 01 aprile 2022 fino al 31 dicembre 2022.
Rimane, naturalmente, dovuto il pagamento della tassa sui rifiuti (TARI) calcolata in base ai metri di occupazione del suolo pubblico e alle tariffe vigenti approvate dal Consiglio comunale con deliberazione n. 27 del 28/04/2022.

Il vice sindaco Elisabetta Piccoli: “Dopo aver prorogato le disposizioni semplificate sull’apertura dei dehors, abbiamo trovato le risorse da bilancio anche per mantenerne sino a fine anno la gratuità, perlomeno per la parte di occupazione del suolo pubblico. Tali risorse si vanno a sommare a quelle già stanziate per garantire la gratuità nei mesi successivi a quelli condonati direttamente dai decreti legge statali. Da regolamento è prevista l’esenzione ma solo se si mantengono determinate aperture, pertanto data l’ulteriore crisi energetica che si è sommata a quella pandemica, abbiamo ritenuto necessario intervenire per non gravare di ulteriori costi chi ha investito anche nella costruzione di dehors che danno alla città una dimensione turistica più accattivante”.

L'Assessore al Commercio Costanza Casali: “L’Amministrazione ha inteso prorogare sino a fine anno la gratuità dei dehors per agevolare gli esercenti in un periodo di crisi. Tuttavia, a partire dal primo gennaio, la tassa dell’occupazione del suolo pubblico potrà essere gratuita solo nei confronti di chi assicurerà l’apertura per almeno tre domeniche al mese e 5 sere alla settimana sino alle ore 23. Riteniamo che l’agevolazione sia da riconoscere a coloro che, in questo modo, garantiranno alla comunità un servizio di apertura. Ivrea deve riuscire a diventare sempre più attrattiva e turistica ed è fondamentale che gli esercizi siano aperti e pronti ad accogliere coloro che graviteranno in città. Parimenti sino alla fine dell’anno sarà possibile mantenere i dehors che sono stati concessi con la procedura agevolata, prevista nel periodo di emergenza Covid. Entro gennaio chi vorrà mantenere dehors dovrà presentare apposita domanda che dovrà essere vagliata dal Suap che valuterà la sussistenza dei requisiti per il mantenimento”.

La Giunta comunale ha deliberato anche il rifinanziamento, per l'anno in corso, del bando 2021 per l’“Assegnazione di contributi a sostegno delle attività commerciali, industriali e artigianali a seguito dell’emergenza epidemiologica da Covid”. La somma, prevista nell'ultima variazione di bilancio, corrisponde a 200.000 euro. Il bando approvato dalla Giunta con la nuova delibera è stato, precedentemente, esaminato dalla Commissione Attività Produttive.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium