/ Politica

Politica | 12 gennaio 2022, 17:33

Quirinale, Lo Russo: "Sbagliato che i Comuni non possano fare sentire la loro voce" (VIDEO)

Il sindaco di Torino appoggia la richiesta di Anci. E su Mattarella: "Ha detto chiaramente cosa pensa, curioso che lo vogliano chi voleva l'impeachment"

alberto cirio e stefano lo russo

Il governatore Cirio e il sindaco Lo Russo sul futuro Presidente della Repubblica

Il dibattito sull'elezione del nuovo presidente della Repubblica arriva con la sua eco anche a Torino. E per un Alberto Cirio che si prepara a scendere a Roma per esercitare il suo diritto di voto ("Ci convocheranno il 24 gennaio e vedremo, in quella sede, quali valutazioni fare in un momento così importante ", dice il governatore), Stefano Lo Russo, sindaco di Torino, alza la voce: "Faccio mia la battaglia di Anci prendendo atto che nessuna Regione ha voluto nominare rappresentanti di Comuni".

"UN PRESIDENTE DI STATURA INTERNAZIONALE"

"Spero sia nominato un presidente con autorevolezza internazionale, trasversale e di garanzia per tutti. Eviterei invece di legare le sorti del Quirinale a quella del Governo. Non penso sia corretto politicamente e istituzionalmente, soprattutto in un momento come questo per il Paese. Si deve ragionare in maniera laica, abbandonando le rispettive bandiere politiche", ha aggiunto il sindaco di Torino.

MATTARELLA BIS? "CURIOSO CHE LO VOGLIA CHI NE CHIEDEVA L'IMPEACHMENT"

E sull'ipotesi Mattarella bis, Lo Russo punge i Cinque Stelle: "Trovo curioso che chi chiedeva l'impeachment ora ne chieda la conferma. In questi anni Mattarella ha dimostrato di interpretare correttamente il ruolo, indipendente e nonostante le pressioni moleste e fuori scala fatte a volte da partiti politici e organi parlamentari. Gli italiani gli devono essere grati, ma anche rispettare la sua posizione".

"BERLUSCONI NON È PROFILO ADATTO"

Netto il giudizio anche su Berlusconi? "Non credo sia un profilo che rispetti i criteri di cui dicevamo prima. Penso che il presidente della Repubblica deve essere il presidente di tutti, riconosciuto come un leader a livello internazionale", ha detto Lo Russo. "Bisogna mettere al centro gli interessi del Paese, soprattutto in pandemia e di fronte alla gestione delle risorse del PNRR. Bisogna dimenticare la propria maglietta politica e la convenienza politica della propria traiettoria personale e agire per il bene del Paese".

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium