/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 14 ottobre 2021, 11:12

Il Salone dell'orientamento digitale ha fretta: apertura anticipata e novità per studenti e famiglie

Appuntamento dal 18 al 23 ottobre, in un periodo precedente a quanto fatto nelle altre edizioni

ragazzi in cerca della propria strada professionale

Nuove opportunità per i giovani che cercano lavoro

Il Salone dell’Orientamento digitale 2021 si terrà dal 18 al 23 ottobre, in anticipo rispetto alle precedenti edizioni.

Una scelta dettata dalla necessità di dare agli studenti e alle famiglie un lasso di tempo maggiore per maturare una scelta consapevole e per consentire la loro partecipazione agli open day programmati dagli istituti scolastici e formativi.

Come da tradizione il Salone presenta un ampio ventaglio di attività e iniziative proposte alle famiglie e alle scuole per accompagnare le ragazze e i ragazzi a scegliere il percorso di studi dopo la ‘terza media’.

L’iniziativa - organizzata dalla Città di Torino, in collaborazione con Città Metropolitana, Regione Piemonte e Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte – Ambito territoriale di Torino – è un’opportunità per meglio conoscere le scuole secondarie di secondo grado, le agenzie di formazione professionale, gli indirizzi di studio e l’offerta formativa presente sul territorio cittadino.

Il sito è un portale permanente per l’orientamento che consente a ragazzi e genitori di accedere al programma degli eventi e ai link per partecipare ai molteplici appuntamenti.

Tra le novità dell’edizione 2021 i materiali video sottotitolati in diverse lingue inseriti sul sito e gli incontri del mattino, nella settimana dell’evento, durante i quali saranno presentati gli esiti dei laboratori avviati a partire dall’appuntamento primaverile del Salone dell’Orientamento svoltosi dal 10 al 20 maggio scorso, in cui sono state coinvolte le classi seconde delle scuole secondarie di primo grado con il progetto “Orienta la tua estate”.

Nel mese di maggio, infatti, alle allieve e agli allievi che hanno partecipato al progetto “Orienta la tua estate” sono stati forniti i materiali utili a sollecitare una riflessione in anticipo sul percorso scolastico da intraprendere e, allo stesso tempo, è stato chiesto loro di sviluppare quesiti da sottoporre, in occasione del Salone autunnale, a dirigenti scolastici e studenti delle scuole secondarie di secondo grado e della formazione professionale e a professionisti del mondo del lavoro.

Lunedì 18 ottobre il Salone dell’Orientamento sarà inaugurato con un webinar “Peculiarità e differenze tra Licei, Istituti tecnici, Istituti professionali e Formazione professionale” e la prima puntata della web radio “#RestaalSalone”.

Navigando all’interno delle quattro aree della formazione o, in alternativa, scorrendo l’elenco degli istituti è possibile visitare gli stand virtuali delle singole istituzioni scolastiche e formative.

Durante il Salone, grazie alla consolidata collaborazione con le scuole, le famiglie potranno confrontarsi direttamente con i docenti, mentre le ragazze e i ragazzi, come lo scorso anno, avranno a disposizione la web radio per dialogare con gli studenti delle istituzioni scolastiche e formative del secondo ciclo, nell’ottica di un rapporto tra pari.

Il Salone offre inoltre webinar di approfondimento dedicati ai temi dell’orientamento e alle scelte possibili dopo il primo ciclo di studio. La programmazione degli eventi in streaming si svolgerà al mattino e al pomeriggio.

Nella prima parte della giornata le attività saranno dedicate alle scuole secondarie di primo grado, in particolare, si tratta di webinar riservati a ragazze e ragazzi delle classi che hanno partecipato durante l’estate all’attività laboratoriale “Orienta la tua estate”:

“Intervista la scuola!”: mercoledì e giovedì allieve e allievi di terza media intervisteranno dirigenti scolastici e referenti dell’orientamento sui percorsi possibili: dai licei agli istituti tecnici, dagli istituti professionali alla formazione professionale.

“Intervista il mondo del lavoro!”: da mercoledì a venerdì ragazze e ragazzi di terza media intervisteranno giovani professionisti.


Sempre al mattino il programma del Salone prevede iniziative aperte a tutte le “classi terze” e senza prenotazione, alle quali è possibile accedere attraverso il canale YouTube:

“#RestaalSalone”: da martedì a venerdì appuntamenti con la web radio realizzati e condotti insieme a studenti ed ex studenti delle scuole secondarie di secondo grado e delle agenzie formative per un confronto tra pari.


“A domanda … risposta”: venerdì 22 ottobre alcuni orientatori rivolgeranno domande e dubbi a dirigenti scolastici e referenti dell’orientamento sulla scelta e sui percorsi emersi nell’attività “Orienta la tua estate”.


Le attività del pomeriggio saranno rivolte a ragazze, ragazzi e famiglie.

Nel corso dei 72 webinar “Primo incontro con la tua scuola” (66 dei quali riservati agli istituti cittadini e 6 a quelli fuori Torino che offrono altri percorsi) ciascuna istituzione scolastica e formativa del secondo ciclo potrà presentare i propri percorsi. La partecipazione è libera senza prenotazione.

Sabato 23 ottobre il Salone chiuderà la sua seconda edizione digitale dedicando la giornata al mondo del lavoro e al tema delle competenze trasversali. Anche quest’anno si svolgerà la premiazione del Video Contest “Spazio alle professioni”, il concorso a cui hanno partecipato le scuole secondarie di secondo grado e le agenzie formative. Le video interviste realizzate dagli studenti saranno caricate sul canale YouTube del Salone dedicato al Contest per essere votate; si aggiudicherà il primo posto quella che avrà ricevuto il maggior numero di consensi.


Come nelle scorse edizioni, il Salone dell’Orientamento è stato preceduto, dall’11 al 17 ottobre, da incontri preparatori rivolti alle famiglie. In calendario due webinar di approfondimento tematico e la presentazione del programma della manifestazione e del sistema scolastico e formativo. In particolare, sabato 16 e domenica 17 gli appuntamenti saranno realizzati da associazioni di comunità straniere, impegnate nella conduzione di webinar di orientamento dedicati alle famiglie nelle loro lingue madre (arabo, cinese, filippino e romeno).

Al Salone partecipano con propri stand 70 istituzioni scolastiche e formative torinesi su 73 (numero che comprende istituzioni statali, paritarie e centri di formazione professionale) e 6 localizzate fuori Torino, che offrono altri percorsi. Ognuna mette a disposizione materiale di presentazione dei propri percorsi formativi.

Percorsi laboratoriali propedeutici alla partecipazione al Salone dell’Orientamento 2021 di ragazze e ragazzi delle scuole secondarie di primo e di secondo grado e delle agenzie formative si sono svolti a cavallo tra la fine dello scorso anno scolastico e l’inizio dell’attuale.

“Orienta la tua estate”- durante le vacanze allieve e allievi hanno compilato una scheda di riflessione e di confronto insieme alle proprie famiglie per avvicinarsi al momento della scelta con maggiore consapevolezza. All’iniziativa hanno partecipato 22 scuole e 84 classi;15 scuole e 42 classi hanno ultimato il secondo step.

Per le classi del secondo ciclo le offerte laboratoriali hanno previsto un incontro formativo di web education, finalizzato a preparare i partecipanti a prevenire il fenomeno dello zoombing durante i webinar del Salone e una serie di incontri formativi che hanno consentito a ragazze e ragazzi di acquisire competenze su “Come gestire una web radio”. Saranno loro a condurre, insieme ai professionisti, le puntate della web radio durante il Salone. Al percorso formativo hanno aderito 12 istituti scolastici e formativi e hanno partecipato 150 studentesse e studenti; 4 istituti e 56 studentesse e studenti hanno proseguito con il secondo step.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium