/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 15 luglio 2021, 10:30

Crisi economica post Covid: a Settimo si può chiedere il microcredito

Il Comune ha siglato un accordo con Fondazione Operti ed una convenzione con due banche

Crisi economica post Covid: a Settimo si può chiedere il microcredito

Foto di repertorio

L'emergenza sanitaria ha acuito le difficoltà economiche di famiglie e imprese. Per questo il Comune di Settimo e l'Unione Net hanno lanciato il progetto del microcredito.

Fino a 3000 euro per le famiglie, fino a 20mila per le partite iva e piccole aziende, che serviranno a fronteggiare le difficoltà e uscire dall'emergenza economica.

"Non si tratta di un bonus ma di un prestito – precisa l'assessore Daniele Volpatto – Un prestito a tasso iper agevolato che nasce con lo scopo di sostenere famiglie in difficoltà con i pagamenti e partite iva, artigiani e piccoli imprenditori che necessitano di liquidità per far ripartire le loro attività. Si tratta di persone che avrebbero difficoltà a ricevere aiuto dalle banche, a cui il Comune e Net, grazie a un fondo di garanzia, vengono in aiuto. Questo grazie a un accordo con Fondazione Operti e a due convenzioni bancarie con Intesa San Paolo e Unicredit. Il vantaggio è la possibilità di restituire la cifra a condizioni e con tempi molto più vantaggiosi rispetto al mercato»

Per informazioni sui requisiti e sulla possibilità di accedere al microcredito si può scrivere a protocollo@unionenet.it o telefonare al numero 0118028950.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium