/ Cronaca

Cronaca | 23 ottobre 2020, 09:15

Auto cappottata a Caluso: muore sul colpo una donna di 31 anni, grave il figlio di 5

La Fiat Stilo guidata dal padre ventiseienne ha invaso la corsia interessata da lavori di ampliamento sulla statale Chivasso-Aosta

Auto cappottata a Caluso: muore sul colpo una donna di 31 anni, grave il figlio di 5

Tragico incidente ieri sera a Caluso. Verso mezzanotte, una Fiat Stilo, guidata da un ragazzo di 26 anni, Antonio Udorovich, di origini rom, per cause in corso d'accertamento, ha invaso la corsia interessata da lavori di ampliamento della SS 26 (Chivasso-Aosta), chiusa al traffico e segnalata, schiantandosi contro i materiali di risulta e cappottando. 

La convivente di 31 anni, Silvia Asha Riviera, e il figlio di 5 sono stati sbalzati dall'abitacolo. La donna è deceduta sul colpo, il bambino è stato trasportato in condizioni critiche all'ospedale Regina Margherita di Torino.

Il guidatore è invece stato trasferito al San Giovanni Bosco per accertamenti e prelievi ematici, non in pericolo di vita. Residente a Ivrea, è stato denunciato per omicidio stradale. La salma è stata trasportata camere nelle mortuarie ospedale di Chivasso.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium