/ Cronaca

Cronaca | 14 ottobre 2020, 15:22

Sul furgone con una tonnellata e mezzo di rame rubato: 4 persone denunciate per furto e ricettazione

Due veicoli sono stati controllati dalla Polizia Ferroviaria a Rondissone, nei pressi di un capannone sospetto

Sul furgone con una tonnellata e mezzo di rame rubato: 4 persone denunciate per furto e ricettazione

Già nel mese di maggio erano state denunciate cinque persone di origine rumena ed erano state recuperate due tonnellate di cavi di rame, ma le indagini della Polizia Ferroviaria avevano permesso di allargare il cerchio individuando due capannoni sospetti a Rondissone.

Potevano essere le "basi" in cui il materiale ferroso rubato veniva custodito e lavorato, ma la presenza costante di persone di vedetta rendeva difficile l'accesso alle forze dell'ordine. Fino a quando gli agenti hanno deciso di bloccare e controllare due furgoni in procinto di entrare ad uno dei capannoni. In uno dei due mezzi la polizia ha rinvenuto circa una tonnellata e mezzo di rame.

Tutto il metallo trovato, le autovetture, i capannoni e il rame presente all’interno del capannone utilizzato per la lavorazione del materiale rubato sono stati sottoposti a sequestro.

Sorpresi con le mani nel sacco, tre rumeni e un italiano, tutti con vari precedenti per reati contro il patrimonio, sono stati denunciati per ricettazione. Guai per il proprietario del capannone, denunciato anche per furto di energia elettrica.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium