/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Cronaca | 21 maggio 2020, 11:15

Venerdì nero per i passeggeri di bus, metro e treni Gtt nel Torinese: Ugl proclama 4 ore di sciopero

Alla base della protesta problemi organizzativi legati al Coronavirus, in particolare la gestione del fondo di solidarietà "con penalizzazioni economiche sui lavoratori" e "manutenzione assente dei servizi igienici"

Venerdì nero per i passeggeri di bus, metro e treni Gtt nel Torinese: Ugl proclama 4 ore di sciopero

Venerdì nero per i passeggeri di bus, tram, metro e servizio ferroviario metropolitano a Torino e provincia. La Ugl Autoferrotranvieri ha proclamato quattro ore di sciopero per problemi organizzativi legati al Coronavirus.

Il servizio urbano, suburbano, della linea 1 e di assistenza alla clientela potrà subire uno stop dalle 15 alle 19. Quello extraurbano, ferroviario (Sfm1- Canavesana e sfmA- Torino- aeroporto Ceres) dalle 17.30 alle 21.30. Sarà assicurato il completamento delle corse in partenza entro l’orario di inizio dello sciopero.

Ugl Autoferrotranvieri contesta a Gtt la gestione del fondo di solidarietà per aprile/maggio, con "gravi penalizzazioni economiche su molti lavoratori", così come l'opposizione alla decisione dell'azienda di proseguire con la misura "rendendo inefficiente la "macchina". il sindacato denuncia poi "una manutenzione dei servizi igienici pressochè assenti o sistematicamente in ritardo", così come "un evidente depotenziamento da parte di questa amministrazione del Lavoro Agile"

"Le problematiche sono tante e l'intenzione è ormai "Chiara", quella di voler gestire un'azienda pensando solo al risparmio a discapito del servizio e dei cittadini".

Cinzia Gatti

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium