/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Attualità | 24 marzo 2020, 09:48

La terza vittima di coronavirus a Crescentino era un ospite della casa di riposo

Si tratta di un uomo non residente in città

La terza vittima di coronavirus a Crescentino era un ospite della casa di riposo

Era un anziano della casa di riposo "Santo Spirito" la terza vittima del coronavirus a Crescentino. Non residente in città, si tratta di un uomo, trasferito qualche giorno fa all'ospedale di Chivasso, dove era stata confermata la positività al covid-19. E' mancato nella notte tra domenica e lunedì.

"Attualmente la situazione all’interno della struttura è costantemente monitorata - rassicura il sindaco Vittorio Ferrero - ed è sotto controllo, sono stati attivati fin da subito tutti i protocolli previsti per situazioni del genere e non si segnalano altre criticità". 

Ferrero ha anche annunciato che la Giunta regionale ha anche stanziato 15 mila euro per "sopperire alle prime spese necessarie per l'emergenza". "Saranno finanziati, ad esempio, le attività di pulizia e sanificazione straordinaria delle strade e l’acquisto di mascherine e DPI con cui dotare inizialmente gli operatori dei servizi essenziali presenti in Città e poi via via tutte le persone dando priorità ad anziani, malati cronici ed immunodepressi".

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium