/ Eventi

Eventi | 07 dicembre 2023, 13:54

Chivasso celebra gli 80 anni della "Dichiarazione dei rappresentanti delle popolazioni alpine"

Il primo appuntamento è fissato per sabato 16 dicembre, dalle ore 9,30, nella sala consiliare del Comune

Chivasso celebra gli 80 anni della "Dichiarazione dei rappresentanti delle popolazioni alpine"

Istituzioni, docenti universitari, studiosi, autorità, esponenti di prestigiose realtà associative saranno i protagonisti delle iniziative deliberate oggi dalla Giunta comunale di Chivasso per celebrare gli 80 anni della “Dichiarazione dei rappresentanti delle popolazioni alpine”. Pianificati in un lavoro corale dal Movimento Federalista Europeo (MFE), dal Centro Studi sul Federalismo di Torino, dalla Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale (SIOI), da Uncem, Centro Culturale Protestante di Torino, sezioni ANPI della Provincia di Torino e di Chivasso, Fondazione Luciano Bolis di Pavia, Unitre di Chivasso, Liceo Classico Scientifico Musicale “Isaac Newton” ed Istituto di Istruzione Superiore “Europa Unita” di Chivasso, gli eventi saranno articolati in una tre giorni di grande interesse e rilievo, tanto da ottenere il patrocinio delle Regioni Piemonte e Valle d’Aosta.

Il primo appuntamento è fissato per sabato 16 dicembre, dalle ore 9,30, nella sala consiliare del Comune di Chivasso.

Lunedì 18 dicembre, la giornata si aprirà, sempre alle ore 9,30, nella sala consiliare di Palazzo Santa Chiara, mentre in serata, alle ore 21, nel Teatrino Civico sarà presentato il libro “1943 tra idee, guerra e realtà – La Carta di Chivasso” di Alberto Leproni, Vinicio Milani, Claudio Anselmo, Francesco Giovanni Zollo e Giuseppe Morrone.

Martedì 19 dicembre, alle ore 9, l’aula magna dell’Istituto “Europa Unita” ospiterà un incontro rivolto ai giovani che leggeranno la Dichiarazione delle Popolazioni Alpine nelle diverse lingue dei Paesi di origine o di provenienza dei loro famigliari, accompagnati da brani musicali originali suonati dagli studenti del Liceo Musicale. Previsti gli interventi del colonnello dei Carabinieri Stefano Saccocci, di un rappresentante della Sezione di Torino del Movimento Studentesco per l’Organizzazione Internazionale (MSOI) e di un rappresentante della Gioventù Federalista Europea (GFE) di Aosta.

Alle ore 16, nella sala conferenze di Palazzo Einaudi, “Carta di Chivasso e Federalismo Europeo” sarà il tema al centro di una lezione dell’Unitre in cui relazionerà Stefano Castagnoli, presidente nazionale del Movimento Federalista Europeo (MFE).

 

Lo scorso fine settimana, il sindaco Claudio Castello era intervenuto al convegno dal titolo “La Dichiarazione di Chivasso e il Manifesto di Ventotene: due testi a confronto”, promosso ad Aosta dalla Regione Autonoma Valle d’Aosta e dalla Fondation Emile Chanoux nell’ambito dell’80° anniversario della Resistenza, della Liberazione e dell’Autonomia, istituito con la legge regionale 14/2023 approvata dal Consiglio Valle nello scorso mese di agosto. Il vice sindaco di Chivasso Pasquale Centin era presente invece, a Valsavarenche, alla conferenza “Ripartire da Chivasso - Territori e comunità alla prova delle sfide dell’oggi”.


comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium