/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 17 marzo 2023, 08:07

Chivasso, Ascom aderisce alle manifestazioni antimafia del Comune

I commercianti espongono in vetrina una locandina che invita ad unirsi al percorso che congiungerà piazza Noè con la biblioteca Movimente: appuntamento alle 16,45 di mercoledì 22 marzo

Locandina per manifestazione antimafia con Falcone e Borsellino

La locandina che esporranno in vetrina i commercianti di Chivasso

A pochi giorni dalle manifestazioni antimafia promosse al Comune di Chivasso dall’Assessorato alla Legalità, autorità, associazioni e cittadini stanno esprimendo la propria adesione agli appelli alla partecipazione. Per il corteo civico “Insieme per ricordare” i commercianti di Ascom Confcommercio espongono in vetrina una locandina che invita ad unirsi al percorso che congiungerà piazza Noè con la biblioteca Movimente, a partire dalle ore 16,45 di mercoledì 22 marzo. 

Aderiamo all’iniziativa della Città di Chivasso ed invitiamo gli operatori a partecipare con le proprie vetrine nella memoria di tutte le vittime e nel ricordo del tributo di sangue che molti imprenditori hanno versato”, sono le parole del presidente Ascom Giovanni Campanino.

Ancora una volta ringraziamo Ascom – ha detto l’assessora al Commercio Chiara Casalino per l’ottima collaborazione con l’Assessorato che, nei momenti importanti della vita cittadina, è sempre presente, coinvolge e sensibilizza la nostra comunità intorno ai temi sui quali non bisogna mai abbassare i riflettori”.

La marcia antimafia sarà scandita dagli oltre mille nomi delle vittime innocenti delle mafie che saranno elencati dall’impianto di diffusione sonora del Distretto Urbano del Commercio. Tappe intermedie saranno piazza della Repubblica e piazza Dalla Chiesa con momenti musicali ed artistici curati dalle associazioni coinvolte. 

Anche quest’anno a Chivasso la primavera ha la luce abbagliante di chi crede in una società libera e giusta contro la violenza mafiosa che ha inflitto troppi lutti tra i servitori dello Stato e la gente onesta – ha detto il sindaco Claudio Castello -. Marciare nel ricordo delle vittime innocenti della criminalità organizzata è un dovere che non potrà colmare tutte quelle perdite, ma renderà il loro sacrificio la base solida di una cultura antimafia”.  

La legalità non è uno slogan ma una dimensione etica e civica di alto valore – ha aggiunto l’assessore alla Cultura Gianluca Vitale - da preservare e promuovere in tutte le forme. RicordArte è un progetto che vede l'arte come strumento per veicolare l'educazione alla legalità a tutta la cittadinanza e durante il corteo saremo in tanti a sfilare per ricordare le vittime di mafia e per dire che contro la mafia Chivasso c'è”! 

L’organizzazione degli eventi, dal 22 al 24 marzo, è curata dalla Libera Università della Legalità.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium