/ 

| 03 febbraio 2023, 07:27

Non solo crisi, l'altra faccia dell'economia è quella delle aziende che premiano i dipendenti

Riconoscimento di risultato per Cnh Industrial, ma anche per Iveco. Succede però anche nelle pmi: il caso di Key-Stone, che distribuisce tre mensilità ai suoi collaboratori

stretta di mano

Nonostante le difficoltà diffuse, il 2022 ha portato premi per i dipendenti di alcune aziende, grandi e pmi

Mesi difficili, crisi e costi che aumentano. Ma non per tutti. Ci sono anche volti dell'economia locale che possono sciogliersi in un sorriso di sollievo. Grandi aziende, ma pure piccole e medie imprese, che per celebrare i traguardi tagliati nel corso del 2022 distribuendo premi ai lavoratori.

E' il caso di CNH Industrial, per esempio, che ha presentato ai sindacati i i valori del premio di risultato, previsto da contratto, che sarà erogato nelle buste paga di febbraio a tutti i dipendenti delle Società del Gruppo in Italia cui si applica l’accordo. Gli importi lordi medi saranno compresi tra circa 1.150 e 1.900 euro lordi.

Situazione simile per Iveco Group, Anche in questo caso i valori sono commisurati alle performance realizzate da ogni singola unità produttiva nel corso del 2022: tutti i siti produttivi del Gruppo – tra cui Torino motori e Torino drivelines - riceveranno un premio, con importi medi compresi tra 650 e 1.850 euro lordi.

Ma ci sono riconoscimenti che coinvolgono anche le piccole e medie imprese: è il caso di Key-stone, società di consulenza aziendale e ricerche di mercato specializzata nel mondo salute e bellezza, fondata a Torino nel 1996. Nel corso degli anni l’azienda si è progressivamente specializzata in particolare nell’ambito del dentale. Nel corso dell’ultimo decennio Key-Stone ha triplicato il proprio fatturato, portando proprio a Torino, il cuore dei dati, l’intelligence delle ricerche di mercato del settore dentale mondiale. Oggi la società fattura circa 3 milioni di euro e ai suoi 24 collaboratori (tra impiegati, consulenti e amministratori) ha erogato premi pari a un netto di circa 120.000 euro, ovvero circa 5.000 per ogni addetto, pari a 3 mensilità. 

Massimiliano Sciullo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium