/ Cultura

Cultura | 30 novembre 2022, 16:48

Immaginaria: il 4 dicembre il Natale si accende a Venaria Reale [FOTO E VIDEO]

Arte, luci, teatro e mercatini fino all’8 gennaio. Tema di quest’edizione, la fiaba “E poi saremo noi…” trasformata in libro grazie al contributo del Premio Strega Alessandro Barbaglia, il ricavato sarà devoluto all’ospedale infantile Regina Margherita

natale 2022 venaria

Immaginaria: il 4 dicembre il Natale si accende a Venaria Reale

Venaria si prepara per il Natale. Domenica 4 dicembre alle ore 16.45 prenderà il via la seconda edizione di “Immaginaria - apri gli occhi e sogna”, il programma di iniziative che animeranno la città fino all’8 gennaio

“Immaginaria parte da due concetti quello di tradizione e di integrazione - commenta il sindaco Fabio Giulivi -. Sono le basi della nostra città. Venaria nasce infatti grazie alle migrazioni, ma ha un passato operaio, una tradizione che abbiamo voluto ricordare soprattutto mettendo in scena lo spettacolo teatrale in piazza Montelungo. Del Natale, siamo ormai abituati a parlarne in termini difficili, prima il covid, poi la crisi umanitaria ed economica che a cascata sta travolgendo enti locali. Noi abbiamo deciso comunque di confermare le Luci di Natale perché non accenderle avrebbe avuto danni maggiori rispetto a quello sul bilancio comunale. Sono luci a Led a bassissimo consumo ma che comunque avranno un orario ridotto, dalle 17 alle 24. Abbiamo voluto tenerle accese come simbolo luminoso della gioia natalizia”.   

Fulcro delle iniziative di Natale è il progetto annuale realizzato con le scuole del territorio che insieme hanno lavorato al racconto “E poi saremo noi…”. 

“E’ un percorso partecipativo che parte molti mesi prima e che tocca le diverse anime della nostra città. Si parte con i laboratori dei ragazzi coinvolti nella realizzazione di una fiaba, cui seguono le illustrazioni, illustrazioni che sono poi sono proiettate in città tramite videomapping”. 

Il racconto trasformato in libro grazie al contributo dello scrittore Alessandro Barbaglia, ha un risvolto sociale: il ricavato della sua vendita, insieme a quella dei calendari e dei vari gadgets, sarà devoluto a sostegno dell’ospedale infantile Regina Margherita. 

“Il desiderio è quello di dare spazio a tutte le energie presenti in città e insieme valorizzare il nostro patrimonio storico e architettonico, coinvolgendo nuovi luoghi urbani significativi. Una proposta culturale che auspichiamo funga anche da stimolo per le imprese della nostra città” aggiungono l’assessore alla cultura, Marta Santolin e l’assessore al commercio, Monica Federico. 

Il programma 

Il primo appuntamento è proprio domenica 4 dicembre con lo spettacolo teatrale “E poi saremo noi…” della compagnia Accademia dei Folli. Uno show che andrà in scena alle ore 18 tra le case del villaggio ex SNIA, in piazza Montelungo, a partire dalla storia scritta appositamente per Venaria Reale dallo scrittore vincitore del Premio Strega, Alessandro Barbaglia.  

Durante la stessa giornata di inaugurazione saranno organizzati diverse attività rivolte ai bambini e agli adulti. Dal Magico ufficio postale in cui si potranno inviare le “letterine” a Babbo Natale, alle ore 15 all’Infopoint di via Mensa, all’accensione ufficiale delle luci alle ore 17 in centro città, cui seguirà la parata musicale e danzante da piazza Annunziata a piazza Montelungo. 

Dal 26 dicembre all’8 gennaio, la Reggia di Venaria sarà aperta in orario serale a tariffa agevolata. Mentre mercoledì 21 dicembre, nella Cappella di Sant’Uberto ospiterà lo spettacolo teatrale liberamente ispirato da “E poi saremo noi…” realizzato dalla Scuola Barolo. La Reggia sarà inoltre protagonista con l'accensione dell'opera di Marinella Senatore. 

Tra le iniziative da non perdere, sabato 17 dicembre dalle ore 14.30 alle ore 16.30 il laboratorio didattico “Le foglie d’oro, uova e colori: una ricetta per dipingere il Natale” in piazza della Repubblica a cura della Fondazione Centro Conservazione e Restauro La Veneria Reale; dalle 14.30 alle 17.30 il presepe vivente dal titolo “I colori del Natale” che sfilerà da piazza della Repubblica a piazza Atzei. E poi ancora, il 7 e l’8 dicembre l’immancabile Sunshine Gospelò Choir con tre repliche, il 18 dicembre, il concerto degli auguri alle ore 15.30. Spazio anche al Gran Gala di Capodanno, il 31 dicembre dalle 21.45 al teatro Concordia con la comicità di Marco & Mauro nel loro nuovo spettacolo “Tutto a post”. 

Il programma si chiuderà con le iniziative dell’Epifania con le iniziative a cura dei commercianti e delle associazioni di volontariato. 

Programma completo su: www.comune.venariareale.to.it 

Chiara Gallo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium