/ Cultura

Cultura | 08 luglio 2022, 17:15

Al via il festival Collisioni ad Alba

Attesi cinquantamila ragazzi e ragazze da tutta Italia per il festival dal carattere "agrirock"

Le cantine delle Distilleria Berta di Nizza Monferrato, tra i partner del festival

Le cantine delle Distilleria Berta di Nizza Monferrato, tra i partner del festival

Tutto pronto in piazza Medford per l’inizio del Festival Collisioni ad Alba 2022. Prima data sabato 9 luglio, che vedrà salire sul palco del festival gli artisti Blanco, con un opening di Gianmaria, e a seguire, domenica 10, i Pinguini Tattici Nucleari preceduti da La Rappresentante di Lista. Per poi proseguire, il prossimo weekend, con la giornata giovani Tutto Normalesabato 16 luglio, dove si alterneranno sul palco artisti come MadameTananaiSangiovanniFrah Quintale e Coez, e infine, domenica 17 luglio, con gli artisti Valerio Lundini e i Vazzanikki.

Un’edizione, questa, molto diversa dal 2021, dove – ancora in pieno periodo covid19 - la piazza poteva contenere un massimo di duemila persone sedute e distanziate, e possiamo dire la più importante di tutte, perché rappresenta il ritorno ad un rito, alla piazza, alla musica dal vivo. Quest’anno, infatti, grazie all’allentamento dei divieti in materia di Covid, finalmente potremo vedere di nuovo i concerti da una piazza gremita di gente, con l’arrivo previsto di oltre 50mila spettatori.  

In questo ritorno alla normalità, c’è un aspetto che continua a contraddistinguere Collisioni e a renderlo unico, ovvero il suo carattere Agrirock, fortemente legato alle radici del suo territorio, e alla sua anima agricola e contadina. Questo carattere è ben visibile nella rete di partner che da anni accompagnano il festival in un percorso che ormai è diventato condiviso. Ne fanno parte realtà del territorio come il Consorzio dell’Asti, che sarà presente nella piazza concerti con le sue denominazioni in purezza e miscelate in speciali cocktail. O come il Consorzio di Tutela Barolo, Barbaresco, Alba Langhe e Dogliani, che sarà presente nell’area VIP Lounge con le sue denominazioni.

Dichiara Matteo Ascheri, presidente Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani“Collisioni torna per il secondo anno ad Alba e si conferma come uno tra gli appuntamenti più importanti del nostro territorio. Come Consorzio abbiamo deciso di sostenere l’iniziativa con la promozione della denominazione più trasversale e ‘pop’ che tuteliamo: il Langhe DOC, dedicandovi uno spazio all’interno della VIP Lounge così che artisti e ospiti potranno degustare le varie tipologie di Langhe DOC”.

[Matteo Ascheri, presidente Consorzio Barolo Barbaresco]

Sempre in area hospitality troveremo un altro partner da sempre presente nelle iniziative di Collisioni, Distillerie Berta, con i suoi prodotti di eccellenza, come sottolineano dall’azienda: “Collisioni è un orgoglio per il Piemonte, la prova di come unire mondi apparentemente distanti come musica ed enogastronomia porta a dei grandiosi risultati. Ogni anno artisti di grande fama e talento calcano questo palco; è un onore per noi fare parte di questo progetto. Nell’area hospitality si realizza la sintesi delle varie anime di Collisioni: la possibilità di gustare le eccellenze del territorio, come il nostro Amaro Il 28 di Via San Nicolao, durante la kermesse musicale.”

Durante l’evento, un partner storico come Latterie Inalpi, azienda chiave del tessuto piemontese grazie alla scelta di raccogliere il latte direttamente dai piccoli produttori e allevatori piemontesi, a chilometro zero, raccoglierà la sfida di distribuire gratuitamente a tutti i presenti uno yogurt speciale di puro latte piemontese, che verrà distribuito nelle date di Collisioni. Per ricordare a tutti l’importanza del settore degli allevatori di latte piemontese e farne conoscere l’eccellenza e le qualità organolettiche uniche.

[Ambrogio Invernizzi, Presidente Inalpi]

Abbiamo chiesto a Matteo Torchio, responsabile Marketing e Comunicazione Inalpi SpA, le ragioni di questa impresa titanica di distribuzione e il senso simbolico da cui è nata l’idea. “La presenza di Inalpi in una manifestazione che fa parte a pieno titolo della storia del nostro tempo, vuole essere ancora una volta impegno tangibile nel sostenere il territorio e le sue iniziative, nel quale la nostra azienda opera da quasi 60 anni. Inalpi sarà presente anche concretamente con due referenze lanciate sul mercato nazionale in questi ultimi 6 mesi: gli Yogurt Bio che saranno distribuiti in degustazione durante tutta la manifestazione  e le Fettine Gourmet che si potranno assaporare nei punti Burger - per proseguire un percorso mai interrotto che racconta la storia di un sistema virtuoso - la nostra filiera - fatta di impegno quotidiano, rapporti equi e trasparenti, ricerca della qualità e dei valori che una materia prima preziosa come il latte porta con sé”.  

Non bisogna dimenticare, ovviamente, gli enti che da sempre sostengono il Festival, come la Fondazione CRT, che ha seguito con interesse il festival fin dalla sua nascita a Novello, e ne è forse il sostenitore più duraturo insieme alla Regione Piemonte, e la Fondazione CRC, da anni un partner chiave del festival Collisioni, con cui intrattiene un percorso comune di crescita e sviluppo in materia di offerta culturale e di incentivo alle politiche giovanili nella provincia di Cuneo. Da quasi dieci anni infatti la Fondazione sostiene ed è principale partner del Progetto Giovani di Collisioni che ha dato l’opportunità in dieci anni a migliaia di ragazzi e ragazze di partecipare attivamente al festival, collaborando come volontari nei diversi settori, e trovando nella sua programmazione off importanti vetrine per la loro espressione artistica, non solo come band di supporto ai grandi concerti, ma anche nelle performance teatrali, nelle attività di video-making, fotografia e altro.

Dichiara Ezio Raviola, presidente della Fondazione Crc“La Fondazione CRC sostiene fin dalla nascita questa manifestazione che negli anni ha saputo - grazie al giusto mix di cultura, musica, paesaggio ed enogastronomia - diventare un appuntamento riconosciuto e capace di portare in provincia di Cuneo artisti di caratura internazionale. Nel 2022, per festeggiare i 30 anni della Fondazione CRC, abbiamo deciso di promuovere un fitto programma di iniziative intitolato “La generazione delle idee”, dedicato alla risorsa più importante per la crescita della nostra comunità: le giovani generazioni. Collisioni è il partner di Fondazione CRC per la realizzazione di questa iniziativa”.

[Ezio Raviola, presidente della Fondazione Crc]

Tra le altre aziende del territorio che ritroviamo a fianco di Collisioni: Banca D’Alba, Acqua San Bernardo, EgeaCia CuneoPanettoni Albertengo, Baratti&Milano, Algida, Brenntag, il Buon Riso, La Piola, Compral, Pastificio Michelis.

Riccardo Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium