/ Attualità

Attualità | 03 gennaio 2022, 12:04

Fava: "Con i fondi del Pnrr oltre un milione di euro per Cuorgnè e 450mila euro a Ivrea"

Le risorse serviranno per il rinnovamento e l’efficientamento energetico delle case popolari di proprietà comunale

municipio di Cuorgnè

Nuove risorse in arrivo con il Pnrr per Cuorgnè e per Ivrea

Il 2021 termina con buone notizie per alcuni Comuni canavesani. Giovedì 30, infatti, è stata firmata la determina della direzione regionale Sanità e Welfare relativa all’elenco degli interventi di edilizia residenziale pubblica previsti dal Pnrr della Regione Piemonte. Il Comune di Cuorgnè otterrà così un milione e 150mila euro, mentre Ivrea riceverà un milione e 450mila euro.

Altri interventi compresi nel piano Pnrr interesseranno i Comuni canavesani di Montalto Dora, per complessivi 600mila euro, Romano Canavese, 371mila euro, Castelnuovo Nigra, 150mila euro, Strambino, 500mila euro, Banchette, 285mila euro, e Borgofranco d’Ivrea, 500mila euro.

Per quanto riguarda Cuorgnè, sono previsti due interventi, riguardanti gli stabili di via don Franco Peradotto, 650mila euro la previsione di spesa, e di via Perrucchetti, 500mila euro. Nel primo caso, il progetto è volto a migliorare l’efficientamento energetico dell’immobile mediante la sostituzione dei serramenti esterni, l’isolamento delle pareti perimetrali e la sostituzione della caldaia.

Nel secondo caso, oltre alla sostituzione di serramenti e caldaia e all’isolamento termico, verrà rifatto anche l’impianto di riscaldamento. In entrambi i casi, per la durata dei lavori gli assegnatari degli alloggi verranno trasferiti provvisoriamente in altri appartamenti.

Un altro corposo intervento riguarda il Comune di Ivrea, a cui saranno destinati 1 milione e 450mila euro per i lavori riguardanti gli stabili di via Marsala e via Ospedale: anche in questo caso si tratterà di lavori di efficientamento energetico, con la centralizzazione dell’impianto termico con sistema a pompa di calore, la cappottatura delle pareti non prospicienti la pubblica via e dei sottotetti, l’adeguamento normativo di ringhiere e parapetti.

Tutti i progetti, sia per quanto riguarda Cuorgnè che Ivrea, dovranno essere affidati entro la fine di giugno 2022, mentre per la conclusione delle opere si prevede la fine di marzo 2026.

Sono particolarmente soddisfatto per l’inserimento degli immobili cuorgnatesi nell’elenco di opere previste dal Pnrr – commenta Mauro Fava, consigliere regionale e presidente della Commissione Trasporti e Lavori Pubblici di palazzo Lascaris – Un risultato che è frutto soprattutto del sopralluogo effettuato con l’assessore al Welfare Chiara Caucino il 12 novembre scorso, durante il quale si è potuta rendere conto della situazione e della necessità di interventi per migliorare le condizioni abitative. Io intendo il ruolo del consigliere regionale in questo modo: mettersi al servizio del territorio, portando all’attenzione della Giunta le richieste che provengono dalle Amministrazioni locali. E quando porta a risultati concreti come in questo caso, sono ben contento. E per questo continuerò a lavorare fino all’ultimo giorno di mandato”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium