/ Cronaca

Cronaca | 22 agosto 2021, 19:41

Caduta in moto fatale, 36enne di Ciriè perde la vita sulle strade francesi

L'incidente ieri sul Col de Larche. Lascia la compagna e una bimba di 4 anni

ambulanza - foto di repertorio

Caduta in moto fatale per Mattia Aurigemma

Tragedia ieri pomeriggio sulle strade della Francia, con vittima purtroppo un giovane della provincia di Torino. 

Mattia Aurigemma, 36enne di Ciriè, è morto mentre si trovava in sella alla sua moto sul Col de Larche, a 800 metri sopra il villaggio di Maison Méane. L'incidente è avvenuto vicino ad una curva: l'uomo era solo al momento dello scontro, l'amico che lo accompagnava si trovava qualche metro più avanti.

Inutili i soccorsi, il centauro è morto sul colpo. Mattia, papà di una bimba di 4 anni, lavorava alla Megadyne di Mathi, reparto spedizioni. Da ragazzo aveva giocato come attaccante in diverse squadre di caldio della zona, visto che il padre Franco è stato allenatore in molte squadre dilettantistiche del Ciriacese e del Canavese.

Struggenti le parole usate dalla compagna sui social per l'ultimo saluto: "Il cuore me lo hai strappato via e lo porterai con te, lo sento battere ma verrà via con te". Per lei e per la figlia di 4 anni adesso un futuro tutto da riscrivere.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium