/ Cronaca

Cronaca | 03 giugno 2021, 08:08

Violenza in famiglia: picchia in strada la compagna e le stacca un dente, arrestato a Ivrea

In manette un 32enne dopo che alcuni residenti hanno chiamato le forze dell'ordine. Destino simile per un 28enne di Leini, che invece ha aggredito i genitori

Mani contro il vetro di una finestra

Due uomini arrestati per violenze in famiglia

Maltrattamenti in famiglia, violenza e resistenza a pubblico ufficiale: sono le accuse che sono costate le manette, a Ivrea, a un 32enne arrestato dai carabinieri dopo aver picchiato la compagna di 36 anni.
L'uomo, visibilmente ubriaco, ha dato vita a una lite in strada con urla che hanno richiamato l'attenzione dei residenti della zona, che hanno chiamato le forze dell'ordine.
Alla vista dei militari, l'uomo ha cercato di aggredire anche loro, oltre agli agenti del commissariato di Polizia di Ivrea. Bloccato il 32enne, la donna è stata invece trovata con molti lividi sul volto, il labbro sanguinante e il distaccamento di un dente: è stata dunque affidata dal 118 alle cure dei sanitari dell’ospedale di Ivrea. 

Violenza anche a Leini: in questo caso a finire in manette è un uomo di 28 anni, tossicodipendente, che si è reso protagonista di un litigio con i genitori: ad avere la peggio, il padre, picchiato e con numerose escoriazioni riportate al gomito e al polso sinistro. E' stata la madre a chiamare il 112: i carabinieri hanno bloccato il 28enne e lo hanno arrestato per maltrattamenti, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium