/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 15 aprile 2021, 15:45

La linea ferroviaria Chivasso - Aosta si rifà al "look": stanziati 11 milioni di euro

Interessata dai lavori, dal 14 giugno all’11 luglio, sarà la tratta Ivrea - Aosta

La linea ferroviaria Chivasso - Aosta si rifà al "look": stanziati 11 milioni di euro

La stazione di Ivrea (foto di repertorio)

La linea ferroviaria Chivasso - Aosta si rifà il "look". Rete Ferroviaria Italiana ha infatti presentato alla Regione Valle d’Aosta, Trenitalia, Associazioni dei Pendolari e Organizzazioni sindacali gli interventi di potenziamento infrastrutturale programmati, dal 14 giugno all’11 luglio, nella tratta tra Ivrea e Aosta.

L’investimento complessivo di Rete Ferroviaria Italiana, che permetterà un miglioramento degli standard di regolarità della linea, è di circa 11 milioni di euro.  

Le attività pianificate prevedono diversi cantieri. Verranno realizzati interventi di upgrading tecnologico che migliorerà i sistemi automatici presenti sulla linea a supporto della circolazione, saranno demolite e ricostruite le travate metalliche di tre ponti, sostituiti 11 scambi in varie località della tratta, rinnovati dieci chilometri di linea con la sostituzione di binari e traversine oltre all’eliminazione di tre passaggi e livello in Comune di Strambino e la manutenzione straordinaria all’impianto di illuminazione nelle stazioni di Hone Bard e Verres.

Per consentire gli interventi la tratta tra Ivrea e Aosta sarà chiusa al traffico e i treni regionali, previsti in circolazione dal 14 giugno all’11 luglio, saranno sostituiti con bus dall’impresa ferroviaria in accordo con la Regione Valle d’Aosta, mentre i collegamenti da e per Torino faranno capolinea nella stazione di Ivrea. Dal 12 luglio la circolazione ferroviaria riprenderà con alcuni necessari rallentamenti che avranno la durata di sette giorni.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium