/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 06 aprile 2021, 10:10

Il mercoledì i libri per bimbi vanno in radio con "Nati per leggere"

Il progetto del Sistema Bibliotecario di Ivrea e Canavese su Radio Spazio Ivrea partirà il 7 aprile

Il progetto partirà il 7 aprile

Il progetto partirà il 7 aprile

La Biblioteca Civica di Ivrea, centro rete del Sistema Bibliotecario di Ivrea e Canavese, promuove da anni il progetto “Nati per Leggere”, diffuso a livello nazionale tramite l’Associazione Culturale Pediatri, l’Associazione Italiana Biblioteche e il Centro per la Salute del Bambino. Pediatri, educatori degli asili nido, insegnanti delle scuole dell’infanzia, bibliotecari e librai sono concordi nel sostenere che la lettura condivisa durante i primi 3 anni di vita sia una delle attività fondamentali per lo sviluppo cognitivo ed emotivo dei bambini.

Grazie al coordinamento della Regione Piemonte e al sostegno di Fondazione Compagnia di San Paolo, il Sistema Bibliotecario coinvolge nel progetto 57 biblioteche e comuni del Canavese realizzando attività volte a incoraggiare la lettura ad alta voce in famiglia fin dai primi mesi di vita dei bambini.

In questo periodo in cui non è possibile organizzare i laboratori di lettura di lettura in biblioteca, viene lanciata una nuova iniziativa per essere sempre vicini ai lettori, grandi e piccini: la trasmissione radiofonica “Nati per Leggere” che andrà in onda ogni mercoledì a partire dal 7 aprile 2021, dalle 19.00 alle 20.00, e sarà riascoltabile in ogni momento attraverso i podcast sul sito di Radio Spazio Ivrea www.radiospazioivrea.it.

Le letture – spiega l’Assessore alla Cultura Costanza Casali – saranno pensate per i bambini da 0 a 6 anni e per le loro famiglie e saranno realizzate con la cooperativa Alce Rosso di Ivrea che da tempo collabora con il Sistema bibliotecario nella realizzazione di incontri di lettura ad alta voce sul territorio. Al termine di ogni puntata si potrà ascoltare un intervento sul tema della lettura in età precoce dedicato ai genitori curato da una psicologa dell’età evolutiva.

L’obiettivo del’iniziativa è quello di garantire a bambini e genitori sempre nuove storie da ascoltare insieme, oltre a fornire un sostegno alla genitorialità come punto di riferimento e confronto per dubbi, timori, competenze”.

Gli ascoltatori avranno la possibilità di richiedere consigli di lettura e suggerimenti su ciò che riguarda la lettura nella prima infanzia e sui temi che dalla lettura stessa possono scaturire scrivendo all’indirizzo mail natiperleggere.biblioteca@comune.ivrea.to.it

I libri suggeriti nel corso delle trasmissioni saranno disponibili per il prestito gratuito presso le biblioteche del territorio. Presso la Biblioteca Civica di Ivrea sono inoltre disponibili per il prestito le Borse tematiche “Leggimi perché”, una serie di proposte di lettura già pronte da portare a casa suddivise per 5 fasce d’età (fino a 1 anno, da 1 a 3 anni, dai 3 ai 6 anni, dai 6 ai 9 anni e dai 10 anni). E’ possibile consultare l’elenco di tutte le borse tematiche a questo link: https://www.comune.ivrea.to.it/index.php/notizie/2817letture-per-bambini-2.html

L’Amministrazione – sottolinea l’Assessore alla Cultura Costanza Casali – sta profondendo grandi energie per promuovere la lettura e la Biblioteca di Ivrea quale centro rete di 70 biblioteche dei Comuni del Canavese. Di recente è stato stilato il Patto per la Lettura, che sta riscontrando grandi consensi con numerose adesioni. Inoltre, abbiamo partecipato al bando del Mibact con il progetto “Biblio on the road”, che auspichiamo di vincere, per riuscire a mettere a punto una biblioteca itinerante con consegna dei libri a domicilio per le persone in difficoltà. Ora, vista l’impossibilità di organizzare momenti di lettura dedicati ai piccoli in biblioteca, il sistema bibliotecario di Ivrea e Canavese propone letture ad alta voce per bambini e famiglie, da ascoltare su Radio Spazio Ivrea. Le numerose iniziative messe in campo sono tutte prodromiche e di supporto all’ambizioso progetto di far partecipare Ivrea al bando quale Capitale del Libro, nonché volte ad evidenziare la rilevanza dell’importante obiettivo di costruire la nuova biblioteca intesa in chiave moderna come hub culturale, che questa Amministrazione ha inteso far partire”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium