/ Cronaca

Cronaca | 06 aprile 2021, 20:55

Sfuma l'accordo per le escort, estorcono denaro a un imprenditore: scoperti dai carabinieri

Arrestato un ventenne di Leinì, denunciato il fratello maggiore

auto dei carabinieri - foto d'archivio

Sfuma l'accordo per le escort, estorcono denaro a un imprenditore: scoperti dai carabinieri

Un ragazzo di 20 anni è stato arrestato per estorsione dai carabinieri di Leini, il fratello di 29 anni, invece, se l'è cavata con una denuncia a piede libero.

I due erano stati incaricati da un imprenditore di Leini di cercare una escort per una festa tra amici. Quando l'uomo ha però rinunciato, i due fratelli hanno preteso 180 euro di risarcimento. Per convincerlo a pagare non hanno esitato a minacciarlo e, in un paio di occasioni, sono arrivati a danneggiargli anche l'abitazione.

A quel punto la vittima si è rivolta ai carabinieri che hanno organizzato l'incontro per la consegna del denaro. Quando i due fratelli hanno messo le mani sui soldi sono stati fermati dai militari.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium