/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 26 gennaio 2021, 09:40

Covid, il settore del fitness trova la sponda dei parlamentari: da piazza Castello alla speranza dei ristori e di un Bonus Sport

Il Comitato Salvaguardia che ha organizzato la manifestazione dello scorso 18 gennaio ha incontrato il sottosegretario Villarosa insieme all'onorevole Costanzo e alla consigliera regionale Disabato

Manifestazione in piazza Castello a Torino

La manifestazione del mondo del fitness in piazza Castello

Una sponda in parlamento per far valere i propri diritti. E' quella che sembra aver trovato il mondo del fitness torinese che lo scorso 18 gennaio aveva manifestato tutto il suo malcontento in piazza Castello, chiedendo sostegni e ristori a causa dello stop che l'emergenza Covid ha imposto anche per loro.
Il Comitato Salvaguardia Fitness di Qualità ha infatti incontrato il sottosegretario all'Economia Alessio Villarosa per consegnare le proprie richieste al Governo (al netto delle dimissioni del premier Conte, previste in queste ore). Oltre a Villarosa, gli esponenti del settore hanno incontrato anche la consigliera regionale Sarah Di Sabato e della deputata Jessica Costanzo

Sul tavolo, l'ipotesi che venga recepita la proposta di gestire i Ristori del dpcm “Ristori 5” in relazione alle perdite di fatturato nel 2020 sul 2019 mentre è al vaglio della commissione presso Sport & Salute la proposta lanciata dal Comitato di istituire un Bonus Sport, sulla falsariga di quelli Monopattino, Bicicletta e Turismo, per rilanciare il settore dopo il lungo stop dovuto al lockdown.

"Ringraziamo - dicono dal Comitato - il sottosegretario Villarosa, la consigliera Di Sabato e la deputata Costanzo per la disponibilità su entrambi i temi ed in generale riguardo alla sopravvivenza di un comparto in grande difficoltà e contemporaneamente di grande importanza per il Paese".

E' stata un'occasione molto utile perché il sottosegretario Villarosa, poche ore dopo l'incontro, ha portato le istanze del mondo sportivo piemontese all’attenzione dei Ministeri competenti - commentano le due esponenti grilline Costanzo e Disabato -. In questo modo abbiamo portato la voce dei professionisti del mondo dello sport direttamente a Roma, dove ora l'esecutivo nazionale è a conoscenza delle richieste e delle criticità che sta vivendo questo importante settore”. 

M.Sci

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium