/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 12 gennaio 2021, 19:25

Amazon non le rinnova il contratto dopo un infortunio, Costanzo: "Chiedo ai dirigenti di mettersi una mano sul cuore"

La deputata del M5S ha scritto una lettera ai vertici dello stabilimento di Torrazza Piemonte chiedendo il reintegro della dipendente

Lasciata a casa dopo un infortunio, Jessica Costanzo scrive ad Amazon

Foto di repertorio

Sognava il contratto a tempo indeterminato. Eppure il suo sogno è sfumato quando, a seguito di un infortunio sul posto di lavoro, non le è stato rinnovato il contratto.

E' successo ad una donna, e mamma di un bimbo, residente a Settimo Torinese, impiegata come addetta al magazzino nello stabilimento Amazon di Torrazza Piemonte, nel chivassese. 

E così Jessica Costanzo, deputata del Movimento Cinque Stelle membro della Commissione Lavoro, ha deciso di prendere carta e penna e scrivere ai vertici della sede torrazzese del colosso dell'e-commerce. 

"Ho deciso di scrivere personalmente ai vertici della sede Amazon di Torrazza Piemonte - spiega la deputata - affinché possano tornare sulla propria scelta di non rinnovare il contratto di tre mesi alla lavoratrice residente a Settimo che qualche settimana fa aveva subito un infortunio proprio durante un turno di lavoro". 

Quindi aggiunge: "A seguito dell’infortunio, ha visto svanire il suo sogno, essere assunta un giorno a tempo indeterminato. La pandemia ha distrutto attività storiche, gettato imprenditori sul lastrico e costretto i lavoratori in cassa integrazione a sacrifici enormi ma se c’è una società che negli ultimi mesi ha prosperato, questa è proprio Amazon". 

Chiede ai dirigenti locali di "mettersi una mano sul cuore e rivedere tale decisione". "Si tratterebbe - conclude Costanzo - di un atto di riconoscenza ma anche e soprattutto di correttezza".

 

Antonia Gorgoglione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium