/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 14 ottobre 2020, 21:05

Coronavirus: l'aumento dei contagi fa saltare anche il Carnevale di Ivrea

Gli organizzatori e l'amministrazione comunale hanno deciso di annullare l'evento per motivi di sicurezza

Foto d'archivio

Foto d'archivio

Non ha risparmiato nemmeno lo storico Carnevale di Ivrea. L'emergenza sanitaria causata dal coronavirus ha infatti portato gli organizzatori ad annullare la prossima edizione della manifestazione, tra le più importanti del Piemonte e d'Italia.

La decisione è stata presa, a malincuore, lo scorso 8 ottobre durante una riunione tra il Consiglio di amministrazione della Fondazione dello Storico Carnevale di Ivrea e l’Amministrazione Comunale, a cui ha fatto seguito, nella giornata di oggi, mercoledì 14, anche una Conferenza dei Capigruppo consiliari. 

"La nostra manifestazione è una straordinaria macchina che coinvolge migliaia di persone, tutti uniti nel realizzare al meglio una festa conosciuta in tutto il mondo proprio per la sua straordinaria unicità - dicono gli organizzatori -. Oltre un terzo delle persone partecipanti sono attori protagonisti di momenti non modificabili".

"Proprio la natura e le caratteristiche dello Storico Carnevale di Ivrea - aggiungono - non consentono di immaginare un’edizione limitata, nel rispetto doveroso e responsabile delle normative vigenti, al punto da essere profondamente e irrimediabilmente snaturata. La scelta di una cancellazione, dolorosa quanto purtroppo inevitabile, è stata presa proprio nel rispetto dell’integrità della manifestazione, delle figure storiche che la animano, dei tanti volontari, degli aranceri, di tutte le persone coinvolte e delle migliaia di visitatori che ogni anno accorrono da ogni parte del mondo proprio per assistere a qualcosa di unico. Questa decisione è stata condivisa con le Componenti e con l’Amministrazione Comunale, tutti concordi nel ritenere impossibile l’organizzazione della nostra festa così come la conosciamo".

Poi un ricordo alla passata edizione, interrotta proprio nel vivo del programma a causa dell'aumento dei contagi. "Sono ancora vividi nella nostra memoria le sensazioni di impotenza e lo sconforto che ha colto tutti al momento dell’interruzione dell’edizione 2020. Sono momenti che nessuno di noi vuole rivivere".

 

Antonia Gorgoglione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium