/ Cultura

Cultura | 29 settembre 2020, 16:04

Un viaggio sensoriale con le associazioni Arte e Amsi

La mostra verrà inaugurata sabato 3 ottobre alle 16

foto d'archivio

foto d'archivio

Sabato 3 ottobre alle 16, nell’affascinante cornice dell’antica dimora Berchiatti a San Giorgio Canavese, il maestro Marco Giordano, presidente dell'associazione Arte, con la sua mostra pittorica e la performance di musica e pittura dal vivo “Verso il 2021. Omaggio a Dante Alighieri”, aprirà un fine settimana originale, con tanti appuntamenti che ci accompagneranno con i nostri sensi in un viaggio sensoriale attraverso l’Arte, la Cultura, la Bellezza. Artista di solida preparazione accademica e virtuoso del sax tenore, Marco ha un curriculum molto ricco per premi ed esposizioni in varie città in Italia e all'estero. Sarà in compagnia dei Medici Scrittori dell'A.M.S.I., gloriosa Associazione fondata nel 1951 dal professor Achille Mario Dogliotti, tuttora viva e vitale in tutta Italia e accomunata a U.M.E.M (Union Mondiale Des Ecrivains Médecins).

“Conosceremo le profonde sensazioni che può trasmetterci la bellezza in tutte le sue forme” dice Loretta Del Ponte che ospita l’evento. “La vista e l’udito fino a domenica sera saranno soddisfatti dall’arte pittorica e musicale di Marco, seguito da molti appuntamenti artistici che si concluderanno con lo spettacolo di magia del medico Pino Rolle. Il gusto, l’olfatto e il tatto saranno deliziati dai prodotti delle migliori aziende enogastronomiche locali. Con Daniela Graglia e i nostri medici scopriremo anche come l’arte può essere un’importante cura per l’anima, specialmente in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo”.

Apre l’evento il sindaco di San Giorgio Andrea Zanusso insieme al consigliere comunale ed editore Giampaolo Verga, con gli interventi di Patrizia Valpiani presidente A.M.S.I. Associazione Medici Scrittori Italiani e Giovanni Saccani presidente della Società Dante Alighieri torinese. Nei diversi appuntamenti incontreremo la dott.ssa Elena Cerutti e l’attrice Valeria Persi.

Domenica alle 10:30 la mostra curata da Sandra Baruzzi delle opere in ceramica dei ragazzi del liceo artistico “25 Aprile-Faccio” di Castellamonte diretto da Daniele Vallino, seguita dall’intervento di Roberto Mastroianni critico d’arte e presidente del Museo diffuso della Resistenza di Torino, daranno il via ad una giornata ricca di importanti appuntamenti, coordinata da Silvia Casali e Giampaolo Verga.

Nove medici scrittori si alterneranno dapprima in tavola rotonda per esperienze sul campo in tempo Covid e successivamente con la propria opera narrativa e poetica: Federico Audisio di Somma, Elena Cerutti, Giuseppe De Renzi, Enrico Riggi, Sergio Rustichelli, Eugenio Salomone, Gino Angelo Torchio, Patrizia Valpiani e Franco Villa.

L’intervallo musicale del “Trio Les Nuances” ci farà conoscere il flauto di Fulvio Angelini, il violino della Signora Annalisa e il violoncello di Lorena Borsetti.

Alle 18:00 la cerimonia di consegna della targa ad honorem al decano A.M.S.I. Ezio Del Ponte ci condurrà infine a “Mad Magic”.

Il pittore, il musicista, lo scrittore, l’illusionista, il medico, la psicologa, apparentemente personalità diverse ma, in questi due giorni di tante emozioni, scopriremo che spesso, dentro un camice, si fondono l’una nell’altra in un infinito e variegato processo creativo.

La mostra di Marco Giordano sarà visitabile nei due fine settimana successivi 10 – 11 e 17 - 18 ottobre dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00. 

Gli eventi sono organizzati nel rispetto delle normative vigenti per il contenimento della diffusione del coronavirus.

Gli studenti dell’alberghiero C. Ubertini di Caluso diretto da Daniele Vallino, con i proff. Carlo Aloi e Sergio Bertolotti cureranno il servizio dell’aperitivo di domenica.

c.s.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium