/ Attualità

Attualità | 07 agosto 2020, 07:15

Niente bus durante il lockdown? Gtt riconosce un voucher per i giorni di mancato utilizzo

Si potrà fare richiesta a partire dal 15 settembre scaricando il modulo dal sito del Gruppo Trasporti Torinesi

Niente bus durante il lockdown? Gtt riconosce un voucher per i giorni di mancato utilizzo

Un voucher per gli abbonati che, a causa del lockdown, non sono riusciti a utilizzare i propri titoli di viaggio a bordo dei mezzi pubblici. Lo ha deciso GTT, Gruppo Trasporti Torinesi, che fornirà dunque a chi ne farà richiesta un buono dalla validità di 12 mesi e che sarà spendibile online sul sito del Gruppo.

Il modulo necessario per richiederlo sarà a disposizione sul sito GTT a partire dal 15 settembre. Ai richiedenti Gtt invierà via mail il voucher: i clienti potranno spenderlo sul sito e-commerce Gtt, senza necessità di recarsi personalmente presso i centri di servizi. 

Tutti gli abbonati Gtt annuali, con abbonamenti in corso di validità durante il

periodo di “lockdown”, e i possessori dell’abbonamento mensile di marzo 2020 potranno presentare richiesta per ottenere il voucher. Le prime domande ad essere evase saranno quelle dei “pendolari” studenti e lavoratori che nel periodo dal 10 marzo al 17 maggio non hanno potuto utilizzare, per diverse ragioni (attività sospesa, lavoratori posti in cassa integrazione, ricorso allo smart working) il proprio abbonamento; il voucher sarà spendibile nei 12 mesi successivi dalla sua emissione per l’acquisto, su e-commerce, di altri abbonamenti di valore uguale o superiore al valore del voucher.

Gtt raccoglierà tutte le domande di rimborso dei clienti, in attesa di eventuali

e ulteriori provvedimenti e/o chiarimenti ufficiali da parte del Governo Nazionale. La

Regione Piemonte in questi giorni sta infatti interessando Roma per avere definitiva

chiarezza anche sul diritto degli abbonati “non pendolari” a ricevere il rimborso.

Per il mese di settembre 2020 Gtt ha previsto un’ulteriore agevolazione per gli

studenti e le loro famiglie, comprendendo le loro difficoltà a programmare le attività

scolastiche di settembre 2020: a partire dal 15 agosto gli studenti potranno acquistare l’abbonamento mensile di settembre “Mensile Under 26” al prezzo promozionale di 22 euro (prezzo ordinario: 25). Questa tariffa, che corrisponde al valore di un dodicesimo del costo dell’abbonamento annuale ordinario under 26 (258 euro) offre l’opportunità di rimandarne di un mese l’acquisto dell’abbonamento annuale, senza incrementare per questo motivo le spese sostenute. A partire dal mese di ottobre 2020, chiarita la situazione scolastica, gli studenti potranno acquistare l’abbonamento annuale utilizzando il voucher per intero ottenendo una significativa riduzione dell’impegno economico.


L’acquisto degli abbonamenti mensili di settembre 2020 “Under 26” a tariffa

promozionale sarà possibile sul sito e-commerce GTT.

"La definizione delle modalità e dei destinatari del rimborso cui è giunta Gtt - si legge in una nota ufficiale - nasce da un percorso complesso che è opportuno ricordare anche in ragione delle tempistiche che sono state necessarie per una sua definizione e che al cliente, in attesa di risposte concrete, potrebbero essere apparse lunghe".

Il Governo Nazionale, insieme all’obbligo di servizio per le aziende di trasporto

pubblico locale nel periodo di “lockdown”, ha emanato delle norme in relazione al (per ora parziale) riconoscimento dei mancati introiti da biglietti ed abbonamenti e al riconoscimento dei rimborsi agli utenti. Tali disposizioni contenute nello specifico negli articoli 200 e 215 del cosiddetto decreto rilancio (decreto legge 34/2020), sono state convertite in legge dal Parlamento solamente lo scorso 17 luglio. 

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium