/ Cultura

Cultura | 12 maggio 2020, 10:42

Gli insegnanti del Liceo Musicale di Rivarolo online per l'ospedale Sant'Anna di Torino

Per l'emergenza coronavirus Emanuele Sartoris e Daniele Bonaventura hanno realizzato un concerto on line

Il musicista Emanuele Sartoris

Il musicista Emanuele Sartoris

Mentre la vita è stata totalmente stravolta dall’emergenza Covid-19, gli artisti non si sono persi d’animo e, come sempre nei momenti più drammatici, la Musica non ha smesso di parlare alle folle unendo gli animi e lo ha fatto, in questo periodo, sfruttando in ogni suo lato più recondito la potenzialità dei mezzi di comunicazione informatici.

Uno degli esempi del caso è il pianista Emanuele Sartoris, una delle colonne portanti della sezione jazz dell’associazione Liceo Musicale di Rivarolo. Pochi giorni fa ha portato i suoi grandi progetti in modalità online con un concerto virtuale insieme con Daniele di Bonaventura: "Daniele è un grande del bandoneon, vanta collaborazioni in un certo ambito del pop raffinato come Vanoni, Cammariere, Califfano. Ma soprattutto è una star del Jazz internazionale, collabora stabilmente con Paolo Fresu,Bebo Ferra, Rava, Bollani,Marcotulli".

In inverno i due registreranno in duo un progetto su alcuni Notturni scritti dallo stesso Sartoris : i tre dell' Opera 9 di Chopin. Ma Sartoris è un artista a tutto campo e ha sempre partecipato con costanza, da quando è partita l'iniziativa almeno 3 anni fa, ai concerti organizzati dalla Fondazione Medicina a Misura di Donna per l'ospedale Ostetrico Ginecologico S.Anna di Torino: la rassegna "Vitamine Jazz". Vista l'emergenza, gli appuntamenti sono diventati virtuali e, mentre il duo lavorava sui Notturni, a Sartoris è venuta l’idea di proporgli di donare un video al S.Anna.  Con immensa generosità, quella che contraddistingue i grandi, nell'arco di mezza giornata il duo ha realizzato il video ognuno da casa sua: Sartoris da Torino e Bonaventura dalle Marche. Ne è nata una fantasia, improvvisazione ed arrangiamento del 1 Notturno Opera 9 di Chopin.

Si ricorda che Sartoris è, per il 4 anno di fila, ospite stabile della trasmissione Rai Nessun Dorma condotta da Massimo Bernardini ed in onda in prima serata su Rai 5 che, al momento, ha sospeso le registrazioni per via del virus.

Nonostante tutto, in questo periodo sono usciti ben 3 dischi di Sartoris. Il primo con l’ensemble di Maurizio Brunod : chitarrista eporediese che ha ospitato nel progetto proprio il fisarmonicista Daniele di Bonaventura. Del secondo, “Woland”, ne è cofirmatario insieme con il percussionista eporediese Massimo Barbiero e la violinista Eloisa Manera. Il terzo e  ultimo uscirà a giugno per Dodicilune e sarà un disco a 4 mani con il pianista classico Massimiliano Gènot dal titolo Totentanz- Evocazioni Lisztiane. Il disco è patrocinato dalla prestigiosa Fondazione Liszt di Bologna e vanta le note di copertina di Paolo Fresu e della responsabile della Fondazione Liszt Rossana Dalmonte. 

c.s.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium