/ Sanità

Che tempo fa

Cerca nel web

Sanità | 06 aprile 2020, 15:57

La lotta al Coronavirus prende quota e si affida anche alla cartografia e ai satelliti

Ithaca (Politecnico e Compagnia di San Paolo) e Regione Piemonte uniscono le forze per ottenere dati preziosi a contrastare il contagio del Covid-19: dalla disposizione delle strutture sanitarie ai luoghi a rischio assembramento

La lotta al Coronavirus prende quota e si affida anche alla cartografia e ai satelliti

Anche i satelliti e la cartografia scendono in campo per combattere il Coronavirus. La Regione Piemonte ha attivato oggi, tramite il Dipartimento di Protezione Civile (DPC), il servizio Copernicus Emergency Management Service (EMS), per la produzione di cartografia di emergenza a supporto delle operazioni di contrasto alla pandemia Covid-19. La produzione dei dati sarà affidata all’Associazione Ithaca, ente partecipato del Politecnico di Torino e dalla Compagnia di San Paolo, che eroga il servizio nell’ambito di un consorzio internazionale coordinato dalla società E-geos.

Sarà attivato un servizio per testare la possibilità di derivare dai dati satellitari ad altissima risoluzione (30-50 centrimetri al suolo) informazioni ad elevato valore aggiunto sull’area torinese, con lo scopo di cartografare due classi di elementi: tutte le strutture temporanee di carattere sanitario realizzate sino a questo momento e tutti i luoghi soggetti a possibili assembramenti di persone (mercati rionali, spazi antistanti centri commerciali e supermercati, parchi pubblici, luoghi di ritrovo, terminali di trasporto e fermate intermedie di trasporto pubblico urbano e così via). Questi dati consentiranno in breve tempo di avere a disposizione informazioni georeferenziate aggiornate e potranno costituire la base per la prossima gestione operativa di queste strutture e di questi spazi in vista di una modulazione delle misure di contingentamento delle attività che si renderanno necessarie nei prossimi mesi per un progressivo ritorno alla normalità.

Il professor Stefano Corgnati, presidente di Ithaca ricorda che “la nostra Associazione, eccellenza tecnologica ed esempio della proficua collaborazione tra Politecnico di Torino e Compagnia di San Paolo, vuole essere al fianco della Regione Piemonte e degli altri enti territoriali e contribuire operativamente nel loro supporto, come peraltro già testimoniato dagli 8 anni di attività no-stop 0-24h svolti nell’ambito del servizio Copernicus EMS”. Il prof. Piero Boccardo, Direttore di Ithaca precisa che “oggi, a seguito dell’attivazione del servizio da parte del DPC, partono le attività di preparazione alla produzione della cartografia di emergenza. Questa rappresenta la prima attivazione mondiale del servizio Copernicus EMS a seguito dell’emergenza COVID-19 e potrà rappresentare un utile esempio di una possibile massiccia operazione di acquisizione di dati satellitari a livello nazionale ed europeo che sarà fondamentale per la gestione dei prossimi mesi”. 

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium