/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 04 settembre 2019, 10:17

Cacciaviti e grimaldelli in mezzo ai giochi dei bimbi: denunciata la "famiglia di scassinatori"

I carabinieri di Chivasso hanno sorpreso una coppia, di 33 e 31 anni, in auto insieme ai figli minorenni: avevano con sé berretti con visiera dell'Arma, radiotrasmittenti e strumenti per commettere furti o truffe ad anziani

Cacciaviti e grimaldelli in mezzo ai giochi dei bimbi: denunciata la "famiglia di scassinatori"

Li hanno fermati per un normale controllo, in tarda serata, ma quello che hanno trovato a bordo dell'auto è stato davvero sorprendente. I carabinieri di Chivasso hanno infatti intimato l'alt a una vettura su cui viaggiava quella che all'apparenza era una normale famigliola. Una coppia di genitori, rispettivamente di 33 e 31 anni e due bambini minorenni, di 5 e di 8 anni.

A bordo, però, i militari hanno scoperto che non c'erano esattamente bagagli e giocattoli. O meglio: i giochi dei piccoli c'erano, ma mescolati a materiale decisamente più insolito e compromettente: berretti con visiera con la scritta carabinieri, radiotrasmittenti, cacciaviti e altri strumenti utilizzati per commettere furti o truffe ad anziani.

La coppia, residente in provincia di Massa Carrara, ha diversi precedenti penali per reati contro il patrimonio. Per loro è scattata la denuncia per possesso di oggetti atti allo scasso.

M.Sci

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium