/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Cronaca | 16 dicembre 2018, 08:41

Il messaggio lanciato da Chivasso col palloncino raggiunge il Savonese e nasce un gemellaggio tra le due scuole

Liberato in cielo lo scorso anno durante la manifestazione di Telethon, a febbraio una classe di Cosseria incontrerà gli alunni della Mazzucchelli

Il messaggio lanciato da Chivasso col palloncino raggiunge il Savonese e nasce un gemellaggio tra le due scuole

Un messaggio d'auguri e di pace viene lanciato appeso a un palloncino da un bambino di Chivasso, durante la manifestazione di Telethon, e viene ritrovato a Cosseria (Savona), nei pressi di Cairo Montenotte, da un altro bambino che passeggiava col papà nei boschi del versante settentrionale dell'Appennino Ligrure, sulla dorsale appenninica della Val Bormida, dopo aver percorso quasi 100 chilometri nel cielo, trasportato dai venti. Il bimbo porta il messaggio nella piccola scuola del paese che conta poco più di mille abitanti e da lì ne nasce una corrispondenza che diventa poi un'amicizia con la scuola che frequenta il giovanissimo chivassese, la primaria della Mazzucchelli. Era il 16 dicembre dello scorso anno, a raccontare questa storia, è la maestra della classe seconda Teresa Fontana, che con le maestre Rita Casella e Silvia Matta si è adoperata per far sì che questa bella storia avesse poi un seguito: "Circa un mese più tardi - ricorda la maestra Teresa - ricevemmo in istituto una telefonata da una scuola della provincia di Savona. Era la maestra del bimbo che aveva trovato nel bosco il messaggio, tra i resti del palloncino lanciato da Chivasso. Da qui ha inizio una serie di scambi di lettere tra gli alunni delle due classi, di disegni e anche videochiamate con il cellulare. Fino a quando, pochi giorni fa, è arrivata la richiesta di incontrarci e così faremo. La classe del Savonese ha programmato una gita al Museo Egizio di Torino, il 18 e 19 febbraio, e una giornata sarà totalmente dedicata all'incontro tra le due classi".

Ieri, sabato 15, per la prima giornata della manifestazione Telethon di Chivasso, le maestre della scuola Mazzucchelli erano nuovamente in piazza, per lanciare nuovi palloncini con messaggi augurali, nella speranza che qualcuno di questi raggiunga altri bambini lontani regalando loro un sorriso e per scrivere una nuova pagina di una favola che è diventata realtà.

Flavio Giuliano

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium