/ Cronaca

Cronaca | 05 luglio 2024, 07:05

Litiga con lo zio e cerca di accoltellarlo: i carabinieri lo disarmano e lo arrestano

Il parente è riuscito a sfuggire all'aggressione chiudendosi in una stanza e chiamando le forze dell'ordine

uomo armato di coltello

Un uomo di 28 anni è stato arrestato per tentato omicidio

Un litigio, per motivi banali, quindi il momento di violenza che poteva sfociare in tragedia. Un uomo di 28 anni già noto alle forze dell’ordine e residente a Lauriano, nella precollina chivassese, ha avuto un diverbio per motivi futili con lo zio che viveva con lui. Il giovane ha perso il controllo e ha impugnato un coltello da cucina con il quale ha sferrato alcuni fendenti al parente, fortunatamente senza colpirlo.


La vittima è riuscita a chiudersi in una stanza dell’abitazione e a dare l’allarme al 112 che ha indirizzato sul posto una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Chivasso.

L’intervento dei militari dell’Arma è stato tempestivo e l’equipaggio è riuscito ad entrare nell’abitazione disarmando e immobilizzando l’aggressore prima che potesse raggiungere il proprio familiare. L’arma da taglio è stata sequestrata mentre il giovane è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio. Ora si trova nel carcere di Ivrea.

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium