/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 20 giugno 2024, 07:00

I luoghi del divertimento della movida piemontese

Quando si parla del nostro Piemonte, quasi sempre si fa riferimento alla grande industria.

I luoghi del divertimento della movida piemontese

Quando si parla del nostro Piemonte, quasi sempre si fa riferimento alla grande industria. D’altro canto, alcune delle più importanti multinazionali italiane hanno sede nella nostra regione e sono fondamentali per il benessere economico italiano, dando modo, in svariati casi, di far brillare il “Made in Italy” in tutto il mondo. Il Piemonte, tuttavia, è molto più di una regione fondamentale per le sorti del PIL del Belpaese.

Negli ultimi vent’anni, infatti, è diventata ancor più attrattiva dal punto di vista turistico, raccogliendo la visita di centinaia di migliaia di persone da ogni angolo del mondo. Questo maggior appeal si è tradotto, inevitabilmente, in un incremento dell’offerta relativa al divertimento notturno, in particolar modo nel capoluogo di regione.

Torino, la capitale del divertimento notturno piemontese

La centralità di Torino nell’ambito della movida piemontese, è testimoniata dalla tante persone, spesso provenienti anche fuori provincia, che decidono di vivere una serata divertente all’ombra della Mole Antonelliana, dove non mancano certo le opportunità di svago al calar della notte.

Basti pensare, ad esempio, a una serata da trascorrere nell’incantevole scenario di Piazza Vittorio Veneto, autentico punto di riferimento della movida torinese, ricco di locali alla moda e meta ideale per vivere una serata di grande romanticismo in compagnia di uomini e donne dal fascino peccaminoso come le più belle escort Torino su Sexyguidaitalia.

Un’altra zona dove pulsa la movida torinese sono i Murazzi del Po, caratteristici per la presenza di numerosi locali notturni sulle sponde del fiume e l’offerta di divertimento serale riguardante la musica dal vivo. Per chi, invece, cerca un divertimento più “chic”, vi suggeriamo il Quadrilatero Romano, famoso per la presenza di locali alla moda e la presenza di un pubblico giovane e dinamico.

Novara, divertimento notturno in una posizione strategica

Se Torino è, senza alcun dubbio, la città piemontese più effervescente per quanto concerne il divertimento notturno, è altrettanto innegabile come Novara rappresenti un’ottima opzione al capoluogo di regione. Situata in una posizione strategica, di fatto a “metà strada” tra Milano e Torino, Novara ha accresciuto il proprio appeal nel corso del tempo, diventando un punto di riferimento per la movida piemontese.

I luoghi di maggior richiamo della movida novarese sono Piazza delle Erbe e Corso Cavallotti, dove si rileva la presenza di pub storici, lounge bar e discoteche che propongono serate a tema e musica dal vivo. Per chi è alla ricerca di un divertimento sofisticato ma al tempo stesso accogliente, Novara è un’opportunità da prendere seriamente in considerazione.

Asti, uno straordinario mix tra modernità e tradizione

Chi è alla ricerca, invece, di serata all’insegna della tradizione piemontese, senza rinunciare tuttavia a un tocco di modernità, suggeriamo di immergersi nella vita notturna astigiana. Le caratteristiche vie medievali del centro storico offrono un cospicuo numero di bar e locali notturni dove poter trascorrere serate divertenti e rilassanti, in un contesto particolarmente rilassante e suggestivo. La zona più “glamour” del centro storico è Piazza San Secondo, grazie alla presenza di alcuni locali dove poter ascoltare musica dal vivo.

La rilassante Verbania

La movida, come noto, può assumere svariate e infinite sfumature. Le persone che desiderano vivere una serata estremamente rilassante in uno scenario a dir poco fiabesco, troveranno interessante quanto offerto dalla città di Verbania. Sorseggiare un drink in uno dei locali presenti nel lungolago, piuttosto che assaporare squisite pietanze in qualche ristorante della zona, è estremamente affascinante e accattivante.

La movida verbanese, poi, offre ancor più opportunità durante il periodo estivo, grazie alla presenza di numerosi eventi culturali promossi dalle autorità locali, volti a rendere maggiormente vivace le serate estive dei cittadini e turisti che soggiornano sulle sponde dello splendido Lago Maggiore.

Richy Garino

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium