/ Politica

Politica | 29 aprile 2024, 17:45

Elezioni, il liberale Gustavo Gili candidato con Forza Italia nel nord-ovest: "Per un'Europa più vicina alle persone" [VIDEO]

Il notaio intende portare i valori liberali in Europa, per una burocrazia efficiente e maggiore sicurezza. È candidato con Forza Italia col sostegno del Partito Liberale Italiano

Elezioni: il liberale Gustavo Gili candidato con Forza Italia nel nord-ovest

Elezioni: il liberale Gustavo Gili candidato con Forza Italia nel nord-ovest

Burocrazia efficiente, sicurezza del territorio e una transizione energetica realizzabile: sono questi i temi che Gustavo Gili intende portare in Europa. Candidato con Forza Italia nella circoscrizione nord-ovest, il notaio torinese punta a realizzare politiche liberali che avvicinino l'Unione Europea ai cittadini, come da lui sottolineato proprio nel giorno in cui in Piemonte è stata annunciato l'accordo del Partito Liberale Italiano con UDC e Forza Italia per le elezioni regionali.

"Sono molto fiero di questo - ha commentato Gili - io ho tradizioni liberali e sono contentissimo che questi valori si ritrovino in Forza Italia. Non dimentichiamo che il Piemonte ha un'importantissima tradizione liberale e al liberalismo si ispira il mio programma politico. Posso portare le istanze concrete e quotidiane di clienti, professionisti, della gente comune che si scontra con la burocrazia portando l'Europa più vicina alle persone. Essendo liberale i punti chiave sono quelli di una liberalizzazione ma non senza regole: rendere più facile per cittadini, imprese e professionisti poter esercitare la propria attività senza lacci e senza lacciuoli, nel rispetto sempre delle regole".



Per il momento, per il PLI nessun accordo ufficiale in vista delle elezioni europee ma un sostegno ai candidati vicini ai valori del partito. "Vogliamo dare il nostro sostegno anche concreto a dei candidati che siano chiaramente ispirati da politiche liberali, come per esempio qui in Piemonte il notaio Gustavo Gili - ha dichiarato Roberto Sorcinelli, segretario nazionale del PLI - Quello che ci interessa è portare la nostra visione di Europa, che sia più liberale di quella che è adesso che è a trazione socialista e verde, che riescono a imporre le proprie politiche anti liberali all'interno del Parlamento Europeo".

Secondo Gili, infatti, le politiche di transizione energetica sono fondamentali, ma da realizzare senza un impatto eccessivo sulle tasche dei cittadini, mentre l'obiettivo 'emissioni zero' è da raggiungere con azioni di buon senso e da differenziare da stato a stato.

Per conoscere il programma di Gustavo Gili, segui direttamente questo link: https://gustavogili.it/

comunicazione politico elettorale

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium