/ Cronaca

Cronaca | 02 aprile 2024, 09:49

Passata la Pasqua, il meteo riscopre la Primavera: ma è stato il marzo più piovoso e nevoso degli ultimi 66 anni

Lo dicono le rilevazioni di Datameteo: gli esperti, adesso, prevedono una settimana di temperature e clima più miti

Persona con ombrello in piazza San Carlo

Un mese di marzo con così tante precipitazioni e accumuli non si vedeva da 66 anni

Un marzo così, non lo si vedeva da 66 anni. Mai tanta pioggia e tanti accumuli di neve, in Piemonte. Lo dicono gli esperti di Arpa, che però - per la settimana appena iniziata - prevedono un rinforzo dell'alta pressione che farà provare la prima settimana primaverile piena, specialmente nel fine settimana.

A Torino quindi avremo questa situazione: fino a domenica 7 aprile. Cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso per nubi alte e velature, tranne domani quando una preturbazione piuttosto blanda porterà copertura più estesa con piogge sui confini alpini nordoccidentali, e quota neve oltre i 1400/1500m in aumento. Comunque qualche isolato piovasco sarà possibile qua e là anche negli altri giorni.

Temperature in graduale aumento nel corso della settimana, ad eccezione di domani in cui la copertura nuvolosa potrebbe contenerle. Valori gradevoli che per  le massime si aggireranno tra i 15 e i 22 °C . Minime generalmente tra i 7 e i 12 °C. 

Venti generalmente assenti o deboli in prevalenza orientali. Domani però raffiche meridionali più forti saranno presenti su Appennino ligure, e raffiche di Foehn ancora su Alpi occidentali saranno presenti un po' tutti i giorni.

A seguire, situazione che pare incentrata su una stabilità più lunga e temperature ancora in aumento.

Per approfontimenti sulla zona di Torino è possibile consultare il sito di Datameteo.

Datameteo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium