/ Cronaca

Cronaca | 31 marzo 2024, 10:20

Pont Canavese, intossicati dal monossido durante la messa di Pasqua: adulti e bimbi in ospedale

I sanitari sono intervenuti nella chiesa parrocchiale di San Costanzo

ambulanza

I sanitari sono intervenuti nella chiesa parrocchiale di San Costanzo

Venticinque fedeli - tra cui anche il parroco - intossicati dal monossido di carbonio durante la messa notturna di Pasqua. Ieri sera verso le ore 22,30 i sanitari del 118 sono intervenuti presso la chiesa parrocchiale di San Costanzo a Pont Canavese,  a seguito di segnalazione alla Centrale Operativa 118, per malori dei fedeli presenti alla funzione religiosa per presunta intossicazione da monossido di carbonio.

25 persone in ospedale

I medici e volontari intervenuti hanno visitato sul sagrato una quarantina di persone. Di questi, 19 adulti e 6 minori sono stati ospedalizzati.

Bambino in camera iperbarica

Dieci persone, tra cui un bambino di otto anni, sono stati trattati in camera iperbarica: nessuna è in gravi condizioni. Altri, meno gravi, hanno denunciato mal di testa e sonnolenza.

Nel dettaglio, otto adulti e tre bambini sono stati portati all’ospedale di Ivrea; cinque adulti e tre minori al nosocomio di Cirié; quattro adulti all’ospedale di Chivasso e due in quello di Cuorgnè.

Il guasto 

Secondo quanto accertato dai Carabinieri e dai vigili del fuoco a causare la fuga di monossido sarebbe stato un guasto alla caldaia della chiesa. 

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium