ELEZIONI REGIONALI
 / Politica

Politica | 13 marzo 2023, 11:45

Gianluca Gavazza (Lega Salvini Piemonte): “Un’altra panchina gialla per sensibilizzare sull’endometriosi”

L'inaugurazione a Cavagnolo davanti al Municipio

Gianluca Gavazza (Lega Salvini Piemonte): “Un’altra panchina gialla per sensibilizzare sull’endometriosi”

Gianluca Gavazza (Lega Salvini Piemonte): “Un’altra panchina gialla per sensibilizzare sull’endometriosi”

«La Regione Piemonte l’anno scorso ha varato la nuova legge sull'endometriosi - spiega Gianluca Gavazza, consigliere regionale del gruppo Lega Salvini Piemonte - che modifica e integra la legge regionale 10/2017, introducendo aspetti legislativi innovativi rispetto al nuovo Percorso di diagnosi, terapia e assistenza (Pdta), e in particolare aggiorna la composizione e il funzionamento dell’Osservatorio regionale, prevede l’istituzione del Registro regionale elettronico dell’endometriosi e del Centro di riferimento regionale, che si occuperà di pianificare le attività formative e di aggiornamento per il personale socio-sanitario di strutture ospedaliere e consultori. Il Registro elettronico, inoltre, aiuterà a migliorare la conoscenza epidemiologica e il trattamento diagnostico anche a fini di ricerca». 

Domenica 12 marzo a Cavagnolo, nella Città Metropolitana di Torino, alla presenza del consigliere regionale del territorio Gianluca Gavazza e del sindaco Andrea Gavazza con l'amministrazione comunale, è stata inaugurata la Endopank, la panchina gialla per la sensibilizzazione sull’endometriosi a cura dell’associazione “La voce di una è la voce di tutte odv” della referente Deborah Di Bin, con la collaborazione del Gruppo Scout di Cavagnolo che si è dedicato alla verniciatura della panchina. 

 

 «Nel 2022 si è tenuta la prima Giornata regionale per la lotta all’endometriosi, che si celebra in contemporanea con la giornata mondiale e nazionale, il 28 marzo. Sono 300 mila le cittadine colpite in Piemonte dall’endometriosi, una patologia che affligge il 10-15% delle donne in età riproduttiva, il 30-50% delle donne infertili o che hanno difficoltà a concepire - spiega nel dettaglio Gianluca Gavazza, Consigliere Segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale del Piemonte -. I casi conclamati in Italia sono almeno 3 milioni, con un picco di età che va dai 25 ai 45 anni, si stima che soffrano di endometriosi 14 milioni di donne nell’Unione europea e 150 milioni nel mondo. Purtroppo fare diagnosi è molto complesso e il fatto di parlarne anche a livello istituzionale è un grande passo nella direzione della prevenzione». 

 

 «Quella di oggi è un’occasione per diffondere la conoscenza di una patologia che affligge un numero importante di donne - continua il consigliere regionale Gianluca Gavazza -. In Consiglio regionale è da poco stato approvato all’unanimità un ordine del giorno per inserire nel nomenclatore regionale, e quindi a carico del sistema sanitario, la crioconservazione degli ovociti delle donne affette da endometriosi grave. Una situazione che garantirebbe loro la possibilità di essere madri anche dopo difficili percorsi terapici. È importante inoltre richiamare l’attenzione sull’attività delle associazioni di volontariato e sulla formazione del personale sanitario, cosi come su campagne informative, perché la limitata consapevolezza della patologia è spesso causa di ritardo di diagnosi della malattia. Una battaglia che è anche sociale e di impegno civile, per troppo tempo rimasta una battaglia silenziosa delle tante donne colpite». 

Comunicazione Politica

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium