/ Cronaca

Cronaca | 24 novembre 2022, 20:48

Strage di Rivarolo, il tribunale di Ivrea ordina nuova perizia psichiatrica sul killer

Sarà valutata la pericolosità sociale di Renzo Tarabella

tribunale di ivrea

Strage di Rivarolo, il tribunale di Ivrea ordina nuova perizia psichiatrica sul killer

Il tribunale di Ivrea ha disposto una nuova perizia su Renzo Tarabella, il pensionato 84enne che il 10 aprile 2021 ha ucciso a colpi di pistola, nel suo alloggio di corso Italia a Rivarolo Canavese, la moglie Maria Grazia Valovatto, il figlio disabile Wilson e i vicini di casa Osvaldo Dighera e Liliana Heidempergher.

Valutata la pericolosità sociale

La perizia servirà a rivalutare la pericolosità sociale dell'uomo e, soprattutto, la sua capacità di stare in giudizio. L'esito degli esami stabilirà se partirà o meno un processo a carico dell'uomo, oggi in libertà vigilata in una struttura protetta.

"Rivalutare la capacità di stare in giudizio è fondamentale - dice Francesca Dighera, la figlia dei vicini di casa freddati da Tarabella, assistita dall'avvocato Sergio Bersano - si tratta di un primo passo nel percorso che auspico possa portare all'apertura del processo".

Appuntamento il 9 febbraio 2023

La nuova perizia verrà discussa nell'udienza fissata al prossimo 9 febbraio 2023.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium