/ Cronaca

Cronaca | 17 luglio 2022, 12:10

Dopo un'agonia di quasi due mesi, morta la donna colpita dai proiettili del figlio poliziotto

La tragedia il 25 maggio scorso a Nole: dopo aver sparato il figlio si era tolto la vita, da allora la mamma era ricoverata al Cto

cto - foto d'archivio

Dopo un'agonia di quasi due mesi, morta la donna colpita dai proiettili del figlio poliziotto

Non ce l'ha fatta Irma Fontanella, la 72enne che lo scorso 25 maggio era stata colpita al volto dal proiettile sparato dal figlio poliziottoSalvatore Alessio, 42 anni, che poi rivolse la pistola d'ordinanza contro se stesso e si tolse la vita.

La tragedia lo scorso 25 maggio a Nole

Era successo in un'abitazione di via Grazioli a Nole dove l'agente viveva insieme ai genitori. La pensionata, dopo quasi due mesi di ricovero, nel corso del quale è stata sottoposta anche a diversi interventi neurochirurgici e maxillo facciali, è morta nel reparto di rianimazione del Cto.

Condizioni precipitate nelle ultime settimane

Le condizioni della donna si sono aggravate progressivamente nel corso delle settimane, fino al decesso avvenuto alcune ore fa.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium