/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 23 giugno 2022, 10:15

PoliTO e GEASS insieme per la ricerca sulle batterie al litio

L'attuale scarsità di combustibili fossili accelera la transizione energetica: a Torino il polo di ricerca sulle batterie al litio

persone

A Torino il polo di ricerca sulle batterie al litio

Il Gruppo di Elettrochimica del Politecnico di Torino continua nel suo ruolo chiave nel panorama dello studio, dell’innovazione e del testing delle batterie agli ioni di litio: grazie alla collaborazione con il partner tecnico GEASS, dispone ora di due camere climatiche EUCAR 4 e EUCAR 6, per il testing e lo stoccaggio delle batterie al litio ad alte temperature. 

La ricerca su questo tipo di batterie è in forte crescita come dimostrato dai numerosi investimenti nelle gigafactory in Europa, ma ha acquisito anche ulteriore rilevanza soprattutto a fronte dei recenti conflitti internazionali: a causa della diminuzione dei combustibili fossili e in vista del futuro esaurimento degli stessi, occorre porre l’attenzione su delle alternative che siano valide e sostenibili sia da un punto di vista ambientale sia economico. Le batterie al litio sono fondamentali per l’accumulo delle energie rinnovabili, ma esse andranno ad impattare su tutto il settore elettronico nonché, ovviamente, sull'automotive.

In Italia, al Politecnico di Torino sono presenti tutte le conoscenze per coprire l'intera catena di valore nell'ambito delle batterie al litio. Negli ultimi 10 anni circa, il gruppo di Elettrochimica ha vinto 14 bandi di progetti di ricerca finanziati dalla Comunità Europea riguardanti la Ricerca, il trasferimento tecnologico e la produzione di batterie al litio. 

Attualmente il gruppo di elettrochimica ha all'attivo 8 progetti europei di Ricerca (BATTERY2030, HYDRA, SENSIBAT, SUBLIME, SYNERGY, ADVAGEN, GIGAGREEN) di cui il gruppo di elettrochimica, coordinato dalla prof.ssa Bodoardo, è responsabile scientifico o coordinatore. Oltre alla ricerca, anche la formazione riveste un ruolo di grande importanza: si stima che nei prossimi anni saranno necessari 700.000 tecnici specializzati nell’ambito batterie in Europa.

 Come si anticipava prima, oltre che nella Ricerca e Sviluppo, il gruppo di elettrochimica del Politecnico di Torino collabora con diverse aziende europee nell'ambito del testing delle batterie al litio. Per questo, dispongono, infatti, di una strumentazione altamente qualificata, recentemente implementata con le camere climatiche Binder EUCAR 4 e EUCAR 6.  Queste camere climatiche sono fondamentali per il testing delle batterie al litio: permettono di testare le celle in un ambiente a temperatura controllata, in modo di verificarne le performance. La temperatura, infatti, è un parametro che agisce fortemente sulle prestazioni delle batterie agli ioni di litio andando ad agire sulla curva di carica-scarica e sulla capacità della batteria stessa. Grazie alla collaborazione con il partner tecnico GEASS le camere climatiche sono state installate e verranno sottoposte a manutenzione periodica.

 GEASS offre strumentazione e assistenza tecnica per aziende che operano in Italia in diversi settori. Il suo CEO, Guido Gedda, afferma: “Grazie a questa esperienza con PoliTO abbiamo acquisito ulteriore know-how su un settore strategico per il futuro industriale. In linea con la nostra politica di diffusione della conoscenza, lo useremo per aiutare i nostri clienti a realizzare progetti sulle nuove fonti energetiche.”  

 

 

Il know-how di GEASS sulle CAMERE CLIMATICHE

Dal 1994 offre servizi di vendita e consulenza nel campo della strumentazione industriale e da laboratorio, per aziende che operano in Italia in diversi settori, mettendo sempre al primo posto la creazione di valore del cliente.

Grazie all’esperienza di oltre vent’anni con Binder (azienda tedesca leader nella produzione di camere per test di temperatura e umidità), GEASS condivide con il tessuto produttivo il proprio know-how e, grazie alla divisione Service interna, fornisce servizi di consulenza professionali e assistenza tecnica specializzata.

GEASS crede nell’importanza della formazione permanente come base di crescita personale e professionale. Il team segue infatti regolari corsi di aggiornamento, per continuare ad essere un punto di riferimento nel campo del testing sui materiali.

Comunicato Stampa PoliTO e Geass

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium