/ Politica

Politica | 21 gennaio 2022, 14:43

Emergenza climatica, nuova azione di Extinction Rebellion davanti al Palazzo della Regione

Gli attivisti si sono posizionati davanti all'ingresso di piazza Castello con cartelli e slogan. Hanno invocato un Consiglio Regionale aperto, Grimaldi (LuV) si è fatto portavoce della richiesta e il presidente Allasia l'ha accolta: lunedì convocata una capigruppo sul clima

Emergenza climatica, nuova azione di Extinction Rebellion davanti al Palazzo della Regione

"Il vostro silenzio, la nostra estinzione": con questi cartelli, uniti a slogan e canzoni, gli attivisti di Extinction Rebellion Torino hanno pacificamente "circondato" l'ingresso principale del Palazzo della Regione in piazza Castello. Al suo interno era in corso, contemporaneamente, la cerimonia di firma della "Convenzione per la gestione dell’imposta regionale sulle attività produttive e dell’addizionale regionale all’imposta sul reddito delle persone fisiche" con la presenza del governatore Alberto Cirio.

La richiesta è quella di indire un Consiglio Regionale aperto con la partecipazione dei movimenti: "La Regione - spiegano i manifestanti - avrebbe il potere per intervenire ma non fa nulla, ci sentiamo inascoltati: queste persone si sono fatte eleggere ma non si assumono le proprie responsabilità, chiediamo un confronto affinché le iniziative sulla carta si trasformino in fatti concreti". In piazza era presente anche Ruggero, attivista in sciopero della fame da 5 giorni: "Continuerò - afferma - fino a quando il Consiglio aperto non verrà convocato".

A cercare un dialogo è Marco Grimaldi di Leu: "È possibile - sottolinea, invitando Ruggero a terminare lo sciopero della fame - organizzare un Consiglio straordinario e trasformarlo in aperto in accordo con la Conferenza dei Capigruppo e l'ufficio di Presidenza; a quel punto potrebbero partecipare anche gli atenei e la comunità scientifica. Sarebbe difficile, però, farlo a breve perché come consiglieri siamo attualmente in una 'bolla' causa Covid e la prossima settimana ci sarà l'elezione del Capo dello Stato".

La richiesta, portata avanti da Grimaldi, ha in realtà trovato accoglienza da parte del presidente del Consiglio regionale, Stefano Allasia, che per lunedì ha convocato una capigruppo con all'ordine del giorno proprio la possibilità di un Consiglio regionale aperto e straordinario sul tema dei cambiamenti climatici.

Marco Berton

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium