/ Attualità

Attualità | 03 gennaio 2022, 10:45

Città metropolitana in soccorso di chi ha problemi di soldi: è attivo lo sportello contro il sovraindebitamento

Attivo un numero di telefono e un indirizzo email per contattare gli esperti

mani che sfogliano bollette e debiti

Uno sportello per aiutare chi ha problemi di sovra indebitamento

La Città metropolitana di Torino prosegue il suo impegno per supportare i consumatori, le piccole e medie imprese, i commercianti, gli artigiani, i professionisti, gli imprenditori agricoli e gli enti privati non commerciali, nella gestione della crisi da sovraindebitamento.

È attivo (ormai dal settembre 2020) uno sportello a Torino nella sede di corso Inghilterra 7, funziona su appuntamento inviando una email a sovraindebitamento@cittametropolitana.torino.it oppure telefonando al numero 011 861.6029 e lasciare i propri dati alla segreteria telefonica.

In questi giorni viene pubblicato sulle testate settimanali locali del territorio e trasmesso sulle emittenti locali anche uno spot per informare i cittadini sullo sportello, realizzato da Città metropolitana di Torino.

L’immagine è quella di un uomo che precipita nell’acqua e sembra annegare, annegare nei debiti, appunto. Ma la soluzione - o meglio - un aiuto alla soluzione, può arrivare dalla legge 3/2012 e dallo sportello aperto dalla Città metropolitana, che offre un primo incontro orientativo gratuito con professionisti competenti. Nella seconda parte dello spot l’uomo nuota in una piscina dove anche i rumori rassicurano: non è più solo e potrà affrontare i problemi del sovraindebitamento con maggior serenità.

Le info sullo Sportello e il video sono reperibili sul sito della Città metropolitana.

Dall'avvio della sua attività, lo sportello ha potuto aiutare 174 persone: 57 di queste si sono rivolte in corso Inghilterra nel corso degli ultimi mesi del 2020, mentre le altre 117 hanno chiesto aiuto nel corso del 2021.

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium