/ Cronaca

Cronaca | 30 settembre 2021, 17:46

In fiamme falegnameria di Ciriè, denunciato il piromane: è un imprenditore di 30 anni

I carabinieri non sono ancora riusciti a chiarire le cause del rogo, ma hanno trovato a casa dell'uomo i vestiti indossati la sera dell'incendio

foto di repertorio

In fiamme falegnameria di Ciriè, denunciato il piromane: un imprenditore di 30 anni

I carabinieri hanno arrestato, e messo ai domiciliari, un imprenditore torinese di 30 anni per possesso di un'arma senza matricola detenuta illegalmente. L'uomo è sospettato di essere il responsabile dell'incendio che nella serata del 27 settembre ha distrutto l'ex falegnameria Bertetto di via Dante, a Ciriè.

I motivi del gesto sono ancora sconosciuti. Per l'incendio l'uomo è stato denunciato a piede libero. Ulteriori accertamenti sono in corso. A casa dell'imprenditore, i carabinieri hanno trovato i vestiti indossati la sera dell'incendio.

Nella ditta è stata trovata la pistola. L'arma sarà inviata al Ris di Parma per verificare se sia stata utilizzata per altri episodi.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium