/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 11 marzo 2021, 12:05

Tre giorni di flash mob e proteste in Piemonte contro la DAD: "Dopo un anno siamo esasperati"

"La chiusura delle scuole ha portato all’aumento delle disuguaglianze sociali, all’aumento della depressione e dei disagi negli adolescenti"

ragazzi

"Docenti, genitori e alunni sono esasperati"

Tre giorni di flash mob e proteste in tutto il Piemonte per dire no alla DAD. Da lunedì scorso, la maggior parte delle scuole del nostro territorio sono chiuse e gli studenti sono tornati a fare lezione a distanza. Una decisione contro cui dall’8 marzo protestano quotidianamente un gruppo di ragazzi, che seguono i corsi da pc in piazza Castello a Torino.

"Inaccettabile che dopo un anno unica soluzione sia chiudere le scuole"

Docenti, genitori e alunni – spiega Priorità alla Scuola Piemonte, che coordina e supporta le manifestazioni – sono esasperati di fronte a questa ennesima scorciatoia, l'ennesima strutturale e strumentale non-gestione della realtà che viviamo: dopo un anno, è inaccettabile che l'unica soluzione per superare un momento di allerta sanitaria sia di nuovo la chiusura delle scuole”. “Una chiusura – aggiungono – che ha portato all’aumento delle disuguaglianze sociali, all’aumento della depressione e dei disagi negli adolescenti, all’aumento della dispersione scolastica e ora anche al rischio per molte famiglie di non poter conciliare lavoro e famiglia.

Domenica presidio in piazza Castello alle 11.30

Le iniziative partiranno venerdì e si concluderanno domenica con una manifestazione organizzata in Piazza Castello, alle 11.30, sotto la sede della Regione Piemonte. Nel dettaglio il 12 marzo a La Loggia, San Maurizio Canavese e Novara lezioni davanti a scuola e in piazza; a Ciriè protesta alle 9.30; a Torino flash mob dalle 16.45 in corso Marconi/piazza Madama e alle 17 in via Garibaldi; alle 17 a Mondovì nel Cuneese alle 17 flash mob davanti al Comune; ad Ivrea manifestazione nel pomeriggio. Il 13 marzo flash mob alle 10.30 a Luserna San Giovanni e alle 16 in piazza Livio Bianco a Torino. E per concludere il 14 marzo presidio alle 11.30 in piazza Castello.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium