/ Cultura

Che tempo fa

Cerca nel web

Cultura | 11 ottobre 2020, 09:00

Crescentino aderisce alla XVII Giornata del Trekking Urbano del 31 ottobre

Un tour sotto i viali di Crescentino ripercorrendo il fossato dell'antica piazzaforte seicentesca

Crescentino aderisce alla XVII Giornata del Trekking Urbano del 31 ottobre

Ci sarà anche la Città di Crescentino tra i sei centri del Piemonte che hanno aderito alla XVII Giornata Nazionale del Trekking Urbano in programma sabato 31 ottobre.

Sviluppato per la prima volta a Siena, che ancora oggi è il Comune capofila dell’iniziativa, il Trekking Urbano è nuovo modo di fare turismo dolce per accompagnare i visitatori lontano dai circuiti più conosciuti. È un’attività che coniuga sport, arte, gusto e voglia di scoprire gli angoli più nascosti e curiosi delle città italiane.

Il tema di quest’anno sarà “Com’è Green la mia Città” e per questo l’itinerario ideato dall’Ufficio Cultura e Manifestazioni del Comune insieme alla guida turistica Miriam Canonica, abbraccia il circuito dei viali alberati che racchiudono tutto il centro storico. Due ore e mezza di camminata partendo dalla piazza del Municipio per raggiungere, attraverso il bellissimo viale che ne dà accesso, il Santuario della Madonna del Palazzo. La camminata proseguirà percorrendo i viali che seguono il tracciato dell’antico fossato seicentesco, occupato ora dalla roggia sulla quale si affacciano ancora gli antichi lavatoi, fino a raggiungere il parco Tournon, la cui nascita è fortemente legata alla storia recente di Crescentino. I quattro chilometri di itinerario tra il verde si concluderanno con il ritorno in piazza Caretto, facendo ancora tappa ai piedi della torre civica, il monumento che tramanda la storia medievale della Città e costituisce il simbolo dell’alleanza storica con il Comune di Vische siglata nel 1529. Con le sue circa millenovecento piante censite, Crescentino rappresenta un valido esempio di città “Green” del territorio vercellese.

“Siamo molto soddisfatti di far parte di questo circuito culturale e sportivo di rilevanza nazionale – hanno commentato il sindaco Vittorio Ferrero e gli assessori allo sport e alla cultura, Nino Dispoto e Antonella Dassano – perché ci dà la possibilità di far conoscere anche al di fuori dei confini regionali l’abbinamento natura - cultura che la nostra cittadina offre. Nell’anno in cui siamo stati riconosciuti ufficialmente Comune Turistico, sarà questa anche l’occasione per riscoprire alcuni edifici storici di pregio che ripercorrono le tappe fondamentali della storia di Crescentino”.

La difficoltà del tracciato è bassa e pertanto potrà essere percorso da tutti. Il ritrovo per il 31 ottobre è alle 9.30 in piazza Caretto, fronte Municipio. La partecipazione è gratuita. Per informazioni si può contattare l’Ufficio Cultura e Manifestazioni al numero 0161833131 oppure all’indirizzo email cultura@comune.crescentino.vc.it.

Il Trekking Urbano è una forma di “sport dolce”, adatto a tutte le età ed a tutte le stagioni. Gli itinerari sono differenziati per lunghezza e per difficoltà al fine di poter essere percorsi sia da persone allenate che dai meno esperti. È un nuovo modo di fare turismo, meno strutturato e lontano dai circuiti più conosciuti. Un turismo sostenibile e “vagabonding”, più libero e ricco di sorprese che privilegia gli angoli più nascosti e meno noti delle città d’arte italiane. Il trekker urbano, attraverso itinerari studiati da esperti, ha la possibilità di vivere un’esperienza di viaggio unica, coniugando la possibilità di immergersi nell’arte e nella natura, facendo sport. Oltre ad essere un’attività che fa bene al fisico e alla mente, il trekking urbano fa bene alle città perché permette di decongestionare le zone attraversate dai flussi turistici tradizionali, allargare il raggio delle visite alle aree più periferiche dei centri urbani e prolungare i soggiorni.

c.s.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium