/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Eventi | 02 settembre 2020, 09:31

Organalia riparte da Forno Canavese, Villanova e San Maurizio

L'evento è promosso e patrocinato dalla Città Metropolitana di Torino

foto d'archivio

foto d'archivio

Dopo la pausa estiva il circuito musicale Organalia, promosso e patrocinato dalla Città Metropolitana di Torino, riparte con gli appuntamenti concertistici a Forno Canavese, Villanova Canavese e San Maurizio Canavese.

Organalia arriva nel Canavese occidentale per la prima volta, con un concerto per organo e saxofono in programma venerdì 4 settembre alle 21 nella chiesa parrocchiale dell’Assunzione di Maria Vergine a Forno. Il concerto valorizza l’organo costruito da Pietro Barchietti nel 1881, alla cui consolle siede Carmelo Luca Sambataro che, con la moglie Isabella Stabio, nota e stimata sassofonista, forma il Duo Isakar. Il programma della serata spazia tra Ottocento e Novecento, con autori che hanno espressamente scritto per lo strumento inventato da Adolphe Sax: Klosé, Singelée, Savari, Demersseman, Mayeur e Wiedoeft. In programma anche la Grande Fantasia sulle più famose arie dal Rigoletto di Giuseppe Verdi e l’altrettanto celebre Carnevale di Venezia.

È una prima assoluta anche quella di sabato 5 settembre alle 21 nella chiesa parrocchiale di San Massimo a Villanova Canavese. Il concerto per organo e tromba celebra la conclusione dei lavori di manutenzione straordinaria effettuati sullo strumento costruito da Giuseppe Baldi nella prima metà del secolo scorso dalla bottega organara di Roberto Curletto di Vinovo. A Villanova si esibisce l’organista Gianfranco Luca, già noto al pubblico di Organalia, accompagnato dal giovane trombettista Riccardo Albry. Il programma è incentrato sul compositore e organista francese Alexandre Guilmant (1837-1911) e sulle trascrizioni per organo e tromba. In programma anche brani di Buterne, Martin e Telemanne un ricordo di Ennio Morricone, con l’esecuzione di Gabriel’s oboe per tromba e organo. Avendo la chiesa parrocchiale di Villanova Canavese un numero limitato di posti, è indispensabile prenotare con una telefonata o un messaggio WhatsApp al numero 347.703.76.70 o scrivendo a richi.albry96@gmail.com entro venerdì 4 settembre, lasciando il nominativo e un numero di cellulare di riferimento.

Per gli appassionati della musica barocca molto interessante il concerto in programma nella chiesa plebana di San Maurizio Canavese domenica 6 settembre alle 16, con l’ensemble Trigono Armonico formato dai violinisti Maurizio Cadossi e Enrico Gramigna, dal violoncellista Pietro Trevisiol, dalla tiorbista Tiziana Armonia Azzone e dalla clavicembalista e organista Chiara Arlati. La soprano Maria Caruso è chiamata ad interpretare tre Cantate di Alessandro Scarlatti: “Benché o sirena bella”, “Dove fuggo, a che penso”, “Correa nel seno amato”. La parte strumentale comprende il Quinto concerto di Nicola Antonio Porpora, una serie di arie per violino di Nicola Matteis e una Sonata per violoncello di Francesco Paolo Scipriani. È anche in programma la presentazione del CD Elegia (ELECLA 19074) dedicato ad alcune Cantate di Alessandro Scarlatti, tra cui quelle inserite nel programma del concerto di San Maurizio Canavese.

I concerti di Organalia sono ad ingresso con offerta libera. L’accesso è consentito al pubblico nel rispetto delle norme anti Covid attualmente in vigore per l’ingresso nelle chiese.

c.s

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium