/ Cronaca

Cronaca | 17 aprile 2020, 16:06

L'artigianato piemontese si muove: partiti i primi 3000 bonifici per la cassa integrazione e presto arriveranno mascherine e termometri per la Fase2

Ebap, ente che riunisce le sigle datoriali e i sindacati in Piemonte, conta di evadere tutte le 50mila richieste di ammortizzatori sociali entro metà maggio. Stanziati anche 2 milioni per aziende e lavoratori

L'artigianato piemontese si muove: partiti i primi 3000 bonifici per la cassa integrazione e presto arriveranno mascherine e termometri per la Fase2

Cassa integrazione e ammortizzatori per gli artigiani piemontesi: sono partiti ieri i primi bonifici (quasi tremila) per un totale di poco superiori a 1,1 milioni di euro. A renderlo noto è l'Ebap, ente bilaterale costituito da Confartigianato – Cna – Casartigiani e Cgil – Cisl – Uil che ha scelto la modalità di pagamento direttamente ai dipendenti. 

I bonifici partiti ieri riguardano il periodo di fine febbraio e marzo. Le Domande complessive a tutto il 10 aprile sono 13.313 per un totale di circa 50.000 dipendenti, una cifra economica molto importante, che l’Ente Bilaterale pensa di poter erogare entro la metà di maggio.

E se questo vale per la Fase 1, Ebap sta già ragionando anche sulla futura Fase 2, che dovrà vedere come priorità una ripartenza delle imprese salvaguardando la Salute e la Sicurezza dei lavoratori. A questo fine, è stato stanziato un milione di euro a favore delle imprese per garantire i livelli occupazionali, mentre un altro milione è stato stanziato a favore dei dipendenti per integrare fino all’80% i congedi parentali per Covid -19 predisposti dal Governo. Inoltre è stato programmato un acquisto massivo di mascherine da distribuire ai dipendenti artigiani, così come sono stati programmati gli acquisti di termometri laser da distribuire a tutte le imprese artigiane.

"La salute e la sicurezza nelle aziende artigiane, che vedono titolari e dipendenti lavorare fianco a fianco è per noi una priorità - dicono i responsabili -, per questo stiamo predisponendo una formazione specifica a tutti gli RLST, in modo che siano in grado di collaborare con le imprese per garantire il massimo dell’attenzione".

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium