/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 06 febbraio 2020, 09:53

La Città metropolitana rinnova il cordoglio per i cantonieri scomparsi un anno fa

I due cantonieri saranno ricordati dalle famiglie sabato 8 febbraio alle 18 presso la Chiesa di Via Blatta a Chivasso per Giuseppe Butera e domenica 9 febbraio alle 11.00 presso la Chiesa di Caluso per Giuseppe Rubino

La Città metropolitana rinnova il cordoglio per i cantonieri scomparsi un anno fa

A un anno dalla scomparsa di Giuseppe Butera e Giuseppe Rubino, i due cantonieri deceduti tragicamente mentre erano in servizio, la Città metropolitana di Torino - amministratori e dipendenti - desidera rinnovare il cordoglio e la vicinanza alle famiglie.

Esattamente un anno fa, il 7 febbraio, Giuseppe Butera - 62 anni di Chivasso - e Giuseppe Rubino - 59 anni di Caluso – furono investiti da un automobilista sulla strada provinciale 595 nei pressi del ponte sulla Dora a a Villareggia. Appartenevano al Circolo Viabilità di Chivasso della Città metropolitana: due uomini da molti anni al servizio dell'Ente nel settore Viabilità, conosciuti nella zona per il loro impegno e il rapporto collaborativo con le amministrazioni locali del territorio.

"Giuseppe Butera e Giuseppe Rubino erano al lavoro per garantire la sicurezza dei cittadini e la transitabilità delle strade” ricorda il vicesindaco Marco Marocco. “Non posso dimenticare il terribile incidente di cui sono stati vittime: i cantonieri, per il lavoro difficile, faticoso e di vitale importanza per tutti i cittadini sono fra le figure più rappresentative del nostro Ente, sono portatori di quel senso della collettività e della cittadinanza che da sempre contraddistinguono il lavoro della Provincia prima e della Città metropolitana oggi.”

I due cantonieri saranno ricordati dalle famiglie sabato 8 febbraio alle 18 presso la Chiesa di Via Blatta a Chivasso per Giuseppe Butera e domenica 9 febbraio alle 11.00 presso la Chiesa di Caluso per Giuseppe Rubino.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium