/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 05 ottobre 2019, 12:22

Parte col botto "Calabria da scoprire e da vivere"

Giovedì sera, tantissimi premi ai calabresi che si sono distinti nel mondo

Alcuni momenti della manifestazione

Alcuni momenti della manifestazione

Sta riscuotendo grandi consensi da parte dei chivassesi e non solo la manifestazione "Calabria da scoprire e da vivere", dedicata al gusto ed alla cultura calabrese. Cibo e birra sono stati i principali protagonisti della manifestazione, ma non mancano nemmeno la cultura ed il folklore.
Particolarmente riuscito, giovedì sera, al campus delle associazioni "Calabria Excellence Award" con la consegna di riconoscimenti a personalità calabresi che si sono distinte, in Italia e nel mondo, nel campo della cultura, medicina, arte e spettacolo. Durante la serata tributo a Mino Reitano, Mia Martini e Rino Gaetano. Presente tra gli ospiti, Felice Pagano.

La festa continua ancora oggi e domani.

Sabato 5 ottobre

Area Spettacoli

Ore 15 - Stage di danza popolare "Tarantella Reggina"

Area Expo

Ore 15 - apertura del mercatino di prodotti tipici calabresi "Profumi e Sapori di Calabria" e mostra di strumenti tradizionali calabresi.

Area Multemediale

Ore 16 - proiezioni di filmati di suggestivi paesaggi e attrazioni turistiche calabresi e documentari "Made in Italy"

Area Spettacoli

Dalle 19 - canti e balli di Calabria  con il gruppo folkloristico "La voce di Calabria" e a seguire "Natino Rappocciolo e i Sonu Novu" in concerto.

Domenica 6 ottobre

Area Expo

Ore 10 - apertura del mercatino di prodotti tipici calabresi "Profumi e Sapori di Calabria" e mostra di strumenti tradizionali calabresi.

Area Cultura 

Ore 10.30 - tavola rotonda sulle proprietà salutistiche e benefiche del bergamotto e le sue ricadute socio - economiche e occupazionali sul territorio.

Ore 16 - presentazione di libri a cura di scrittori calabresi

Ore 17 - proiezione del docufilm "Kalavria - la terra dei Greci di Calabria". Seguirà dibattito.

Area Spettacoli

Ore 17 - U Sonu a ballu con la tradizionale Rota e u Mastru i ballu in collaboraziona con la scuola di organetto "Carlo Martorano". Raduno di strumenti tradizionali calabresi.

Ore 21 - Musica col gruppo folk  "Taranta Kalabra"

a.g.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium