/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 24 maggio 2018, 08:42

Disastro ferroviario a Caluso, morto il macchinista del treno e l'autista dell'auto di scorta al Tir

Si tratta del ferroviere Roberto Madau, 61enne di Ivrea, e di Stefan Aureliana, residente a Busto Arsizio

Disastro ferroviario a Caluso, morto il macchinista del treno e l'autista dell'auto di scorta al Tir

 

Si conoscono i nomi delle due vittime accertate del disastro ferroviario avvenuto la scorsa notte sulla linea Chivasso-Aosta, alle porte di Caluso. Si tratta del macchinista del treno, Roberto Madau, 61 anni originario di Rueglio e residente a Ivrea. L'altra vittima era invece a bordo del Fiat Doblò che scortava il tir con trasporto eccezionale, travolto dal convoglio: il suo nome è Stefan Aureliana, 64enne di origine romena, residente a Busto Arsizio e autotrasportatore di supporto. Madau è morto sul colpo nell'impatto tra il treno che stava conducendo alla vicina stazione di Caluso (diretto a Ivrea) e il trasporto eccezionale bloccato sui binari tra le sbarre del passaggio a livello automatico sulla Statale 26, all'altezza della frazione calusiese di Arè. Un bilancio che ci si augura non possa aggravarsi, in quanto due persone si trovano ancora in codice rosso al Cto di Torino.

Il Presidente, l’Amministratore Delegato e l’intero Consiglio di Amministrazione di Trenitalia esprimono il cordoglio e sono vicini ai familiari del macchinista del treno Regionale 10027 deceduto ieri sera in seguito all’incidente ferroviario avvenuto fra Caluso e Rodallo, sulla linea ferroviaria Torino - Ivrea.

I vertici di Trenitalia sono vicini ai passeggeri feriti e ai loro familiari.

 

Flavio Giuliano

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium